HomeCulturaArtePer Maria Callas una statua di alto artigianato artistico

Per Maria Callas una statua di alto artigianato artistico

Il 2 dicembre 1923 nasceva a New York Maria Callas di origine greca. La straordinaria soprano debuttò all’Arena di Verona e a questa città rimase legata. Sposò il veronese Giovan Battista Meneghini, la coppia visse a lungo nella villa di lui, a Zevio.

La “divina”oggi avrebbe 99 anni, ma già in vista del suo centenario l’anno prossimo, Verona e il territorio veronese cominciano a dedicarle molte iniziative. Tra queste spicca una grande, elegantissima statua che il grande Maestro Albano Poli le ha dedicato. L’opera è alta un metro e novantasei centimetri, pesa 250 kg ed è realizzata in bronzo con l’antica tecnica “a cera persa”, ha patine a caldo ottenute da antiche ricette. Il viso e le braccia della statua sono rifinite con la” tecnica a specchio”. La posa della testa, delle braccia e la grande classe del bell’abito, fissano per sempre nel tempo e in modo tangibile, l’icona della grande cantante lirica.

Il Maestro Poli ha saputo perfettamente sintetizzare in un gesto l’intera personalità di Maria Callas dimostrando una volta di più quali capolavori sa far uscire dalla sua bottega. Lo spazio di 6000 mq in cui lavora con 50 dipendenti coadiuvato da Andrea Mezzetti, come lui appassionato d’arte e cultura, non è un laboratorio ma una vera bottega d’arte come quelle rinascimentali;infatti vi si lavorano vetro, pietra, legno, bronzo sia per manufatti nuovi che per restauri. Non solo, della tradizione rinascimentale c’è anche che si tramanda la professionalità di generazione in generazione; per questo, oltre al capofamiglia Albano Poli di 87 anni e che lavora da 70, vede all’opera anche i suoi figli Paolo e Francesco e i nipoti Andrea e Nicola. Tra le moltissime opere della bottega veronese di Poli occorre citare il grande “Angelo dell’accoglienza “davanti alla Cattedrale di Verona e la statua senza base di Dante Alighieri, unica opera in bronzo policromo, la quale si trova nella chiesa di Sant’Elena a Verona nei pressi del Chiostro dove Dante soleva passeggiare. La bella statua che ritrae Maria Callas invece verrà posta in una piazzetta che il Comune di San Giovanni Lupatoto intende dedicarle sabato 3 dicembre 2022 durante una cerimonia presentata da Massimo Coserini organizzatore dell’evento.

Bruna Milani

ARTICOLI CONSIGLIATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli Recenti

Ultimi Commenti