HomeAttualitàFORZATI I LUCCHETTI DI ALCUNI GIARDINI PUBBLICI. IL SINDACO BARBIERI"IRRESPONSABILI"

FORZATI I LUCCHETTI DI ALCUNI GIARDINI PUBBLICI. IL SINDACO BARBIERI”IRRESPONSABILI”

Nel consueto messaggio di bilancio della giornata il sindaco Patrizia Barbieri denuncia l’ennesimo atto di irresponsabilità dei piacentini. Nonostante il bollettino di guerra che anche ieri ha registrato 24 decessi a Piacenza e 159 nuovi contagiati, non si ferma la voglia di uscire. Il sindaco rileva una nota leggermente positiva, un lieve calo degli accessi al pronto soccorso.

IL MESSAGGIO DEL SINDACO

“Questa mattina mi hanno segnalato cosa davvero grave e inaccettabile. Qualche irresponsabile ha forzato i lucchetti di chiusura di alcuni giardini pubblici, gli stessi che il Comune ha chiuso a tutela della salute pubblica. Non ci potevo credere! Ho disposto che venissero immediatamente ripristinate le chiusure, e contestualmente mi sono attivata perché i responsabili vengano individuati. Non vi sarà alcuna tolleranza.

Non riesco a non chiedermi dove abbiate la testa. Perché sfidare? Perché mancare di rispetto alla vostra comunità e a voi stessi?

Davvero non vedete quanto dolore è intorno a noi? Davvero non capite quanto questi comportamenti siano irriguardosi verso chi sta soffrendo e chi combatte in prima linea per fermare il contagio?

Nonostante questo, stasera desidero portare un po’ di speranza e di serenità nelle vostre case, prima che andiate a dormire. Anche se i numeri restano elevatissimi e continua ad essere forte la nostra preoccupazione, iniziamo a registrare qualche piccola nota positiva e qualche accesso in meno al Pronto Soccorso. Potrebbe essere il primo effetto delle restrizioni e dei limiti che ci impongono di stare a casa? Io lo voglio sperare. Ecco perché dobbiamo insistere e continuare nel nostro impegno con rigore, determinazione e senso di responsabilità.”

Mirella Molinari
Mirella Molinarihttps://www.piacenzadiario.it
Mirella Molinari è una giornalista piacentina. Per 15 anni Direttore del Telegiornale di Teleducato Piacenza, è stata la prima donna a Piacenza alla guida di una redazione televisiva e una delle prime telereporter piacentine in grado di realizzare riprese e montaggi video. E proprio nel panorama della tv piacentina ha portato uno stile del tutto nuovo, più spontaneo e vero. E’ sua l’idea di un format di successo, come “Per la strada”: storie di vita vissuta, interviste girate tra le gente, nei bar all’aperto e nei luoghi simbolo della città. Come Direttore del Tg ha coordinato e condotto, oltre a due edizioni di news quotidiane, dirette elettorali, confronti politici, programmi di approfondimento e attualità come “Diario” e “Piacenza Europa”, di cui ha firmato centinaia di puntate. Responsabile anche del sito di Teleducato Piacenza fino al 2014, dal 2015 gestisce e coordina, insieme alla figlia, Laura Parmeggiani, il blog Piacenza Diario. Anche in questo caso, un primo esempio di approfondimento più vicino ai temi della gente, con lo scopo di raccontare storie vere e di raccogliere opinioni e commenti lontani da stereotipi omologati. Laureata in lettere e diplomata in pianoforte , Mirella Molinari è anche insegnante di musica e, sempre per la tv, ha curato programmi di divulgazione culturale/musicale. Tra i più apprezzati: “Scena e retroscena”, dedicato alla stagione lirica piacentina, con interviste, anticipazioni ed esclusivi “dietro le quinte” , ma anche le dirette delle prime del Municipale di Piacenza. Tra le tante, memorabile la 400esima recita di Rigoletto per Leo Nucci, condotta in diretta e in esclusiva da Mirella Molinari, nel 2008, per Teleducato. Ha curato documentari storici tra cui quello dedicato alla congiura farnesiana, in collaborazione con la Banca di Piacenza, “Margherita d’Austria, Duchessa dimenticata” e, ancora per la Banca di Piacenza, due documentari dedicati a restauri in San Sisto e presso la Collegiata di Cortemaggiore. Convinta della necessità di dare spazio ai giovani, ha ospitato in redazione decine di ragazzi, per una prima esperienza giornalistica. Ha coordinato e firmato il primo Tg realizzato da studenti, con il progetto triennale di videogiornalismo scolastico, in collaborazione con il Liceo Artistico Cassinari di Piacenza.
ARTICOLI CONSIGLIATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli Recenti

Ultimi Commenti