HomeAttualitàCon RideMovi in arrivo il nuovo servizio di bike sharing a Piacenza....

Con RideMovi in arrivo il nuovo servizio di bike sharing a Piacenza. Tutte le novità

E’ previsto entro il mese di giugno, l’avvio del nuovo servizio di bike sharing di cui l’Amministrazione ha deliberato l’affidamento alla società milanese RideMovi Spa, a seguito della manifestazione d’interesse presentata dall’azienda. L’avviso pubblico che il Comune di Piacenza aveva emanato tra il 29 aprile e il 19 maggio scorso prevedeva la fornitura di almeno 150 biciclette, di cui non meno di 100 a pedalata assistita e senza necessità di allacciamenti elettrici presso i punti di prelievo e riconsegna, con eventuale integrazione di monopattini elettrici a disposizione per il noleggio.

Una novità fondamentale rispetto al passato, che abbiamo fortemente voluto per rendere questo servizio sempre più accessibile e fruibile – sottolinea l’assessora alla Mobilità Sostenibile Adriana Fantini – consiste nel fatto che le biciclette potranno essere lasciate in sosta anche nelle rastrelliere pubbliche, sull’intero territorio urbano, permettendo così a tutti i cittadini interessati di farne l’uso più adatto alle proprie esigenze personali e contingenti. Se vogliamo agevolare la mobilità dolce e la scelta di mezzi ecologici, dobbiamo far sì che l’utilizzo sia flessibile e adeguato alle necessità di una platea sempre più ampia e differenziata di persone: turisti, pendolari che arrivano a Piacenza per lavoro dalla stazione o dai principali parcheggi, studenti o chiunque, magari in ritardo per un appuntamento, abbia l’urgenza di spostarsi con tempestività da un quartiere all’altro”.

Scaricando l’apposita applicazione, valida in tutte le città in cui RideMovi è concessionaria del servizio – da Milano a Torino, da Bologna a Reggio Emilia, da Venezia Mestre a Firenze, da Padova a Pesaro per fare solo alcuni esempi – si potrà optare per il noleggio occasionale o scegliere tra diverse modalità di abbonamento. “Siamo l’unica Società in Italia – spiega Davide Lazzari, responsabile Business Development e Public Affairs di RideMovi Spa – a offrire le tre tipologie di mezzi, biciclette a trazione muscolare, a pedalata assistita e monopattini elettrici. Operiamo anche in altri Paesi, come Spagna, Portogallo e Grecia, ma siamo orgogliosi della nostra identità di azienda italiana e dei giudizi positivi sulla nostra flotta, che anche a detta degli utenti è di qualità molto performante”.

Nelle prossime settimane si procederà all’installazione dei bike locker e delle infrastrutture necessarie all’avvio del servizio, che sarà occasione per una più dettagliata presentazione delle modalità di funzionamento.

Mirella Molinari
Mirella Molinarihttps://www.piacenzadiario.it
Mirella Molinari è una giornalista piacentina. Per 15 anni Direttore del Telegiornale di Teleducato Piacenza, è stata la prima donna a Piacenza alla guida di una redazione televisiva e una delle prime telereporter piacentine in grado di realizzare riprese e montaggi video. E proprio nel panorama della tv piacentina ha portato uno stile del tutto nuovo, più spontaneo e vero. E’ sua l’idea di un format di successo, come “Per la strada”: storie di vita vissuta, interviste girate tra le gente, nei bar all’aperto e nei luoghi simbolo della città. Come Direttore del Tg ha coordinato e condotto, oltre a due edizioni di news quotidiane, dirette elettorali, confronti politici, programmi di approfondimento e attualità come “Diario” e “Piacenza Europa”, di cui ha firmato centinaia di puntate. Responsabile anche del sito di Teleducato Piacenza fino al 2014, dal 2015 gestisce e coordina, insieme alla figlia, Laura Parmeggiani, il blog Piacenza Diario. Anche in questo caso, un primo esempio di approfondimento più vicino ai temi della gente, con lo scopo di raccontare storie vere e di raccogliere opinioni e commenti lontani da stereotipi omologati. Laureata in lettere e diplomata in pianoforte , Mirella Molinari è anche insegnante di musica e, sempre per la tv, ha curato programmi di divulgazione culturale/musicale. Tra i più apprezzati: “Scena e retroscena”, dedicato alla stagione lirica piacentina, con interviste, anticipazioni ed esclusivi “dietro le quinte” , ma anche le dirette delle prime del Municipale di Piacenza. Tra le tante, memorabile la 400esima recita di Rigoletto per Leo Nucci, condotta in diretta e in esclusiva da Mirella Molinari, nel 2008, per Teleducato. Ha curato documentari storici tra cui quello dedicato alla congiura farnesiana, in collaborazione con la Banca di Piacenza, “Margherita d’Austria, Duchessa dimenticata” e, ancora per la Banca di Piacenza, due documentari dedicati a restauri in San Sisto e presso la Collegiata di Cortemaggiore. Convinta della necessità di dare spazio ai giovani, ha ospitato in redazione decine di ragazzi, per una prima esperienza giornalistica. Ha coordinato e firmato il primo Tg realizzato da studenti, con il progetto triennale di videogiornalismo scolastico, in collaborazione con il Liceo Artistico Cassinari di Piacenza.
ARTICOLI CONSIGLIATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img

Articoli Recenti

Ultimi Commenti