HomeAttualitàCASO IKEA, AUSL "AL LAVORO PER UN PUNTO VACCINALE, IN RISPOSTA ALLE...

CASO IKEA, AUSL “AL LAVORO PER UN PUNTO VACCINALE, IN RISPOSTA ALLE ESIGENZE DEI LAVORATORI”

Un caso, un’immagine che hanno fatto il giro del mondo, simbolo di una criticità forte, in tema di vaccinazioni e green pass. E a qualche giorno di distanza arriva la risposta della Usl di Piacenza, attiva per mettere in atto una soluzione logisticamente efficace. Questo il comunicato:

“In questi giorni è emersa la richiesta di istituire un punto vaccinale temporaneo al Polo logistico di Piacenza, per andare incontro alle esigenze dei lavoratori dell’area, in particolare dello stabilimento Ikea.

Abbiamo già preso contatti con l’Azienda, con la cooperativa San Martino e con i sindacati del settore trasporti e logistica di Piacenza – evidenzia il direttore generale Luca Baldino – per organizzare l’iniziativa. L’obiettivo è condiviso e importante: agevolare il più possibile la vaccinazione, cercando di favorire anche l’adesione di quelle persone che sono sul nostro territorio per motivi di lavoro”. I professionisti dell’Ausl metteranno quindi a punto, insieme ai rappresentanti dell’Azienda e ai sindacati, le modalità più funzionali per coinvolgere i lavoratori dello stabilimento, con il supporto di Anpas-Croce Bianca.”

ARTICOLI CONSIGLIATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli Recenti

Ultimi Commenti