HomeMusicaTUTTI PAZZI PER "PONTECAST" IL PODCAST DEI TRE INSEGNANTI DI RELIGIONE TRA...

TUTTI PAZZI PER “PONTECAST” IL PODCAST DEI TRE INSEGNANTI DI RELIGIONE TRA FEDE, MUSICA E TERRITORIO

“PonteCast è il primo podcast qui a Ponte dell’Olio! Musica, Cultura, Fede e news da Ponte e dintorni per voi.” Fede, cultura, territorio e musica , proprio così. Pontecast nasce da tre insegnanti di religione. Giovani, tutti e tre del sud, tutti e tre convinti che il messaggio di fede possa (e debba) passare anche attraverso un linguaggio più vicino a quello dei giovani e con canali che loro conoscono bene e usano con disinvoltura.

Marcello Carbone, Francesco Paolella, entrambi di Caserta, insieme ad Antonino Triolo, di Siracusa, insegnano religione in scuole diverse, tutte piacentine: presso l’Istituto Comprensivo della Valnure, a Vigolzone e Pontedell’Olio, ma anche all’Istituto Dante/Carducci di Piacenza, primaria e secondaria di primo grado.  Da circa un mese, dopo averci pensato un po’, sono passati dalle parole ai fatti. E così é nato PonteCast.

PONTECAST Anzi, dalle idee sono passati alle parole che, attraverso i podcast, privilegiando dunque la modalità audio, arrivano in modo efficace ad un target anagrafico non facile da coinvolgere. La musica, anche dei jingles, é spesso nello stile rap; il mood é ritmato e in sintonia con lo slang dei ragazzi, ma non mancano contenuti profondi tra news e fede.

“Insieme ad Antonino, che già scriveva canzoni rap con contenuti cristiani, abbiamo pensato che il linguaggio con cui viene diffusa la parola del Signore va svecchiato-racconta Marcello- Io, che ho un blog di turismo e viaggi, ho deciso di introdurre anche la rubrica TurismoNoi dedicata al territorio della Val Nure, dove vivo e lavoro, per raccontare le sue bellezze naturalistiche e culturali. Francesco, più concentrato sull’aspetto esegetico biblico, ha aggiunto altri contenuti , curando la rubrica Perle del Vangelo.

I contenuti sono destinati ai ragazzi, ma comunque rivolti a tutti. Certo a scuola ne parliamo, presentiamo il progetto, e infatti sono proprio i nostri alunni gli estimatori più assidui di Pontecast”

I numeri? 650 ascoltatori, con medie variabili, dopo un solo mese di attività, rappresentano già un risultato importante.

QUALCOSA DI TELEPONTE E così, in qualche modo, torna anche a rivivere il progetto di TelePonte, almeno nelle sue finalità di informazione e servizio alla comunità. Sono in tanti a ricordare, e a rimpiangere, la tv della Parrocchia di Pontedell’Olio che, unico esempio in Italia, fu portata avanti per anni, non senza difficoltà, da un gruppo di ragazzi giovanissimi, ma preparati e determinati, che arrivarono a fare dirette della Messa della domenica e del Consiglio comunale. Una storia straordinaria di cui bisognerebbe parlare ancora. Nell’ ex sede dell’emittente, Marcello, Francesco e Antonino si ritrovano per un confronto periodico e per programmare l’attività. Il nome Pontecast, e il logo, si collegano dunque al fatto che, pur trattando argomenti relativi a buona parte della Val Nure, l’idea è nata qui a Pontedell’Olio e qui si sta sviluppando la redazione.

Il progetto intanto cresce e va avanti con nuove rubriche, interviste, contenuti arricchiti.”La prossima intervista sarà al Parroco di Pontedell’Olio, don Mauro Bianchi” ci anticipa Marcello. Ma i progetti sono tanti.

COME ASCOLTARE PONTECAST Sui canali di streaming audio da Spotify a Google Podcasts, ma anche su Instagram e Fb, potete provare ad ascoltare anche voi quello che Pontecast ha da raccontare. Non la solita minestra. Tra fede, musica, natura e arte, troverete sicuramente qualcosa di interessante e fresco. Qualcosa di piacentino, valorizzato dall’entusiasmo di questi ragazzi del Sud e da un messaggio di fede che travalica i confini, non solo provinciali.

Mirella Molinari
Mirella Molinarihttps://www.piacenzadiario.it
Mirella Molinari è una giornalista piacentina. Per 15 anni Direttore del Telegiornale di Teleducato Piacenza, è stata la prima donna a Piacenza alla guida di una redazione televisiva e una delle prime telereporter piacentine in grado di realizzare riprese e montaggi video. E proprio nel panorama della tv piacentina ha portato uno stile del tutto nuovo, più spontaneo e vero. E’ sua l’idea di un format di successo, come “Per la strada”: storie di vita vissuta, interviste girate tra le gente, nei bar all’aperto e nei luoghi simbolo della città. Come Direttore del Tg ha coordinato e condotto, oltre a due edizioni di news quotidiane, dirette elettorali, confronti politici, programmi di approfondimento e attualità come “Diario” e “Piacenza Europa”, di cui ha firmato centinaia di puntate. Responsabile anche del sito di Teleducato Piacenza fino al 2014, dal 2015 gestisce e coordina, insieme alla figlia, Laura Parmeggiani, il blog Piacenza Diario. Anche in questo caso, un primo esempio di approfondimento più vicino ai temi della gente, con lo scopo di raccontare storie vere e di raccogliere opinioni e commenti lontani da stereotipi omologati. Laureata in lettere e diplomata in pianoforte , Mirella Molinari è anche insegnante di musica e, sempre per la tv, ha curato programmi di divulgazione culturale/musicale. Tra i più apprezzati: “Scena e retroscena”, dedicato alla stagione lirica piacentina, con interviste, anticipazioni ed esclusivi “dietro le quinte” , ma anche le dirette delle prime del Municipale di Piacenza. Tra le tante, memorabile la 400esima recita di Rigoletto per Leo Nucci, condotta in diretta e in esclusiva da Mirella Molinari, nel 2008, per Teleducato. Ha curato documentari storici tra cui quello dedicato alla congiura farnesiana, in collaborazione con la Banca di Piacenza, “Margherita d’Austria, Duchessa dimenticata” e, ancora per la Banca di Piacenza, due documentari dedicati a restauri in San Sisto e presso la Collegiata di Cortemaggiore. Convinta della necessità di dare spazio ai giovani, ha ospitato in redazione decine di ragazzi, per una prima esperienza giornalistica. Ha coordinato e firmato il primo Tg realizzato da studenti, con il progetto triennale di videogiornalismo scolastico, in collaborazione con il Liceo Artistico Cassinari di Piacenza.
ARTICOLI CONSIGLIATI

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli Recenti

Ultimi Commenti