HomeAttualitàTre eventi per l'International Jazz Day. Sinergia tra Conservatorio e Piacenza Jazz...

Tre eventi per l’International Jazz Day. Sinergia tra Conservatorio e Piacenza Jazz Fest

In occasione dell’International Jazz Day 2024, il dipartimento di jazz del Conservatorio “G.Nicolini” propone tre eventi celebrativi e divulgativi il 28, 29 e 30 aprile in collaborazione con il Piacenza Jazz Club. Il programma è stato presentato nella sede del Conservatorio durante la conferenza stampa a cui hanno preso parte il direttore del dipartimento di jazz Nicolini Massimiliano Rolff, il presidente del Conservatorio Massimo Trespidi e il vicepresidente e direttore artistico del Piacenza Jazz Club Angelo Bardini. “Sono molto contento di aver contribuito insieme ai miei colleghi del dipartimento jazz a portare la musica jazz, e un così ampio gruppo di studenti, proprio in mezzo alle persone, ai piacentini, nelle loro strade e nei loro magnifici piccoli teatri, in piena sintonia con l’idea di fondo dell’International Jazz Day” ha commentato Rolff mentre il presidente Trespidi ha ricordato come: “Il conservatorio, soprattutto nella terza giornata, vada direttamente nel cuore della città per dare visivamente la sua presenza in mezzo alla gente in quanto la musica si esprime laddove gli uomini sanno incontrarsi e parlarsi”.
Angelo Bardini per il Piacenza Jazz Club ha sottolineato infine l’importanza cruciale di queste iniziative che coinvolgono i giovani sia come musicisti che come pubblico con l’obiettivo di diffondere il jazz e le sue pratiche e ricorda che rientrano in una rete più grande che conta più di una settantina di eventi a livello nazionale, dal Piemonte al Veneto, dalla Lombardia alle Marche all’Emilia Romagna, la Calabria e la Campania, nel mese di aprile che coinvolgerà più di 8.000 studenti e circa 150 tra musicisti e insegnanti specializzati nella didattica del jazz e delle musiche audiotattili.
Domenica 28 aprile alle ore 17 nella Sala dei Teatini andrà in scena il concerto “Happy Birthday Duke! – The Sacred Concerts” con musica di Duke Ellington eseguita dalla Big Band del Conservatorio G. Nicolini di Piacenza diretta dal maestro Antonio Ciacca, e dal Placentia Gospel Choir diretto dal maestro Francesco Zarbano. L’evento è inserito all’interno della rassegna musicale Allegro con Brio.
Lunedì 29 aprile, a partire dalle 10, si terrà l’Open day del dipartimento jazz del Nicolini, in collaborazione con il Piacenza Jazz Club, con una lezione-concerto rivolta agli studenti delle scuole medie inferiori e superiori, a cura degli studenti del dipartimento di Jazz. Il concerto, della durata di un’ora circa, prevede un repertorio che possa delineare l’evoluzione storica della musica jazz attraverso il ‘900; dalle sue origini a New Orleans al giorno d’oggi in tutto il mondo. Ogni brano sarà introdotto da brevi riferimenti storici e stilistici. L’evento sarà introdotto brevemente dal maestro Massimiliano Rolff, contrabbassista jazz e capo dipartimento jazz del Nicolini. Nel pomeriggio, dalle ore 15 alle 18, si potranno incontrare i docenti del dipartimento Jazz (Massimiliano Rolff, Andrea Rea e Antonio Ciacca) nelle aule del Conservatorio, assistere alle lezioni, e ricevere informazioni circa i programmi di studio.
Martedì 30 aprile, dalle 16.30 alle 20.30, si terrà l’evento “Jazz off-campus”; sempre con la collaborazione del Piacenza Jazz Club, quattro gruppi jazz degli studenti del dipartimento di Jazz (24 musicisti) si esibiranno in altrettante piazze nel cuore del centro storico di Piacenza. I repertori mostreranno quattro stili diversi di musica jazz, ed i concerti saranno fruibili gratuitamente. Alle 16.30 Piazzetta San Francesco (Piazza Cavalli) – “Vocalese Unlimited”. Alle 17.30 Largo Battisti – “Manteca Revisited”. Alle 18.30 Piazza Duomo – “Hammondology”. Alle 19.30 Dubliners Irish Pub (Via S.Siro) – “Djangology”. Alle 22.00 Dubliners Irish Pub (Via S.Siro) – Jam Session e Jazz Party conclusivo.

ARTICOLI CONSIGLIATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli Recenti

Ultimi Commenti