HomeMusicaConservatorio Nicolini: al via i concerti di luglio nel chiostro e nel...

Conservatorio Nicolini: al via i concerti di luglio nel chiostro e nel salone

Nello splendido chiostro del Conservatorio Nicolini tornerà a riecheggiare la musica con una serie di concerti organizzati a luglio. Lo spazio all’aperto, con un’acustica ottima, si trova proprio nella sede di via Santa Franca dell’istituto di alta formazione musicale di Piacenza e ospiterà quattro dei sette concerti del programma estivo. Sul palco del chiostro, che verrà allestito per l’occasione, e nel Salone dei concerti, si alterneranno  allievi e docenti del Conservatorio e musicisti di fama nazionale e internazionale a cominciare dal duo soprano-pianoforte Patrizia Patelmo-Francesca Pivetta che, il primo luglio alle 21.15 nel Salone, propongono uno spettacolo dal titolo “Salotto Siciliano: Sicylian lirics between ‘800 – ‘900”. Il 3 luglio, sempre nel Salone, è la volta del trio Paolino Dalla Porta, Mattia Cigalini, Enrico Zanisi con un repertorio di standard jazz e brani originali. Giovedì 8 il concerto “Mozart e Beethoven: quintetti per pianoforte e fiati” con Camillo Mozzoni (oboe), Alfredo Pedretti (corno), Ivano Rondoni (clarinetto), Fausto Polloni (fagotto) e Maria Grazia Petrali (pianoforte). Martedì 13 torna il jazz nel chiostro con “Songs we love” concerto del Fioravanti, Ferrara, Azzali, Bertoli Quartet. Le percussioni sono le protagoniste dell’evento musicale all’aperto, dedicato all’indimenticato Edoardo Lusardi, che andrà in scena giovedì 15; la classe di percussioni del Conservatorio esegue brani di N. Daughtrey, I. Trevino, A. Cirone, M. Goldenberg, A. C. Jobin, D. Levitan, C. L. Johnson. Venerdì 16 il sestetto di violoncelli propone, nel chiostro, brani di B. Caceres, D. Popper, P. Mascagni, B. Ferra, G. Fauré, S. Rachmaninov, G. Rossini. L’ultimo appuntamento della rassegna vede protagonista il quintetto di fiati, composto da Elena Cecconi, Camillo Mozzoni, Ivano Rondoni, Alfredo Pedretti, Fausto Polloni, che suonerà brani di F. J Haydn, F. Farkas, J. Ibert, G. Rossini, G. Verdi. “Siamo orgogliosi e contenti di restituire un luogo meraviglioso alla città con questi concerti – afferma il direttore del Nicolini Walter Casali -. Il chiostro del Conservatorio deve diventare uno spazio per Piacenza, per l’attività concertistica e per eventi. L’aver riportato in luce un luogo magico e suggestivo ci riempie di soddisfazione”. Tutti i concerti della rassegna “Musica nel chiostro” sono gratuiti con prenotazione obbligatoria al sito https://musicanelchiostro.eventbrite.it

Mirella Molinari
Mirella Molinarihttps://www.piacenzadiario.it
Mirella Molinari è una giornalista piacentina. Per 15 anni Direttore del Telegiornale di Teleducato Piacenza, è stata la prima donna a Piacenza alla guida di una redazione televisiva e una delle prime telereporter piacentine in grado di realizzare riprese e montaggi video. E proprio nel panorama della tv piacentina ha portato uno stile del tutto nuovo, più spontaneo e vero. E’ sua l’idea di un format di successo, come “Per la strada”: storie di vita vissuta, interviste girate tra le gente, nei bar all’aperto e nei luoghi simbolo della città. Come Direttore del Tg ha coordinato e condotto, oltre a due edizioni di news quotidiane, dirette elettorali, confronti politici, programmi di approfondimento e attualità come “Diario” e “Piacenza Europa”, di cui ha firmato centinaia di puntate. Responsabile anche del sito di Teleducato Piacenza fino al 2014, dal 2015 gestisce e coordina, insieme alla figlia, Laura Parmeggiani, il blog Piacenza Diario. Anche in questo caso, un primo esempio di approfondimento più vicino ai temi della gente, con lo scopo di raccontare storie vere e di raccogliere opinioni e commenti lontani da stereotipi omologati. Laureata in lettere e diplomata in pianoforte , Mirella Molinari è anche insegnante di musica e, sempre per la tv, ha curato programmi di divulgazione culturale/musicale. Tra i più apprezzati: “Scena e retroscena”, dedicato alla stagione lirica piacentina, con interviste, anticipazioni ed esclusivi “dietro le quinte” , ma anche le dirette delle prime del Municipale di Piacenza. Tra le tante, memorabile la 400esima recita di Rigoletto per Leo Nucci, condotta in diretta e in esclusiva da Mirella Molinari, nel 2008, per Teleducato. Ha curato documentari storici tra cui quello dedicato alla congiura farnesiana, in collaborazione con la Banca di Piacenza, “Margherita d’Austria, Duchessa dimenticata” e, ancora per la Banca di Piacenza, due documentari dedicati a restauri in San Sisto e presso la Collegiata di Cortemaggiore. Convinta della necessità di dare spazio ai giovani, ha ospitato in redazione decine di ragazzi, per una prima esperienza giornalistica. Ha coordinato e firmato il primo Tg realizzato da studenti, con il progetto triennale di videogiornalismo scolastico, in collaborazione con il Liceo Artistico Cassinari di Piacenza.
ARTICOLI CONSIGLIATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli Recenti

Ultimi Commenti