HomeAttualitàBorse di studio del Rotary Piacenza per tre studenti del Conservatorio Nicolini

Borse di studio del Rotary Piacenza per tre studenti del Conservatorio Nicolini

Sono state assegnate a tre bravissimi del pianoforte le borse di studio del Rotary Piacenza. Al termine di una selezione rigorosa, Yevgeni Galanov, Luca Casana e Federico Pulina sono stati individuati come meritevoli di questo contributo. Si tratta ancora una volta di un premio che unisce diverse finalità: non solo l’erogazione di una somma di denaro, come aiuto per sostenere e incoraggiare in modo concreto gli studi futuri, ma anche l’dea di spronare a far sempre meglio, innescando una competizione che dia modo a tanti di esprimere il loro talento

img_0215 Il premio ha anche un’altra valenza, complessiva, come segno di un apprezzamento sentito per il lavoro svolto dal Conservatorio piacentino. “Il Nicolini-come ricordato dalla Presidente del Rotary Piacenza Eleonora Savi, in occasione della cerimonia di premiazione- resta una delle istituzioni scolastiche più apprezzate a livello nazionale, fucina di talenti ed esempio positivo di formazione artistica di alto livello. Il Rotary Piacenza da tempo rinnova questo legame privilegiato con alunni e docenti e anche quest’anno ha voluto onorare una tradizione coerente con gli scopi del club”

img_0208

La consegna delle borse di studio, nella Sala dei Concerti del Conservatorio piacentino, alla presenza anche del Direttore Lorenzo Missaglia, è stata seguita da numerosi soci del club piacentino ed è stata l’occasione per apprezzare questi ragazzi in veste di concertisti.

img_0212

img_0210

Un’esecuzione che ha messo in luce le capacità tecniche ed espressive di ciascuno dei premiati proponendo brani tra i più noti della letteratura pianistica

Yevgeni Galanov ha eseguito i Preludi op. 23 n. 2, 4 e 5 di Sergei Rachmaninoff, Luca Casana ha proposto Cancion y danza n. 6 di Federico Mompou, mentre Federico Pulina ha scelto i preludi op. 28 (1,2,3,4,5,6,7,8) di F. Chopin

img_0228

Un’ora di musica emozionante che ha confermato una scelta realizzata non senza difficoltà, visto il livello altissimo di tutti i ragazzi in gara per i premi del Rotary Piacenza. Per il club piacentino un inizio di anno nel segno della musica e con la conferma di una particolare attenzione per la formazione dei giovani. Molti dei services programmati anche quest’anno a favore della comunità piacentina riguardano infatti il sostegno a eccellenze in ambiti scolastici o accademici di tipo diverso, simbolo di apprezzamento, non scontato, a studenti che si distinguono per impegno e serietà.

Mirella Molinari
Mirella Molinarihttps://www.piacenzadiario.it
Mirella Molinari è una giornalista piacentina. Per 15 anni Direttore del Telegiornale di Teleducato Piacenza, è stata la prima donna a Piacenza alla guida di una redazione televisiva e una delle prime telereporter piacentine in grado di realizzare riprese e montaggi video. E proprio nel panorama della tv piacentina ha portato uno stile del tutto nuovo, più spontaneo e vero. E’ sua l’idea di un format di successo, come “Per la strada”: storie di vita vissuta, interviste girate tra le gente, nei bar all’aperto e nei luoghi simbolo della città. Come Direttore del Tg ha coordinato e condotto, oltre a due edizioni di news quotidiane, dirette elettorali, confronti politici, programmi di approfondimento e attualità come “Diario” e “Piacenza Europa”, di cui ha firmato centinaia di puntate. Responsabile anche del sito di Teleducato Piacenza fino al 2014, dal 2015 gestisce e coordina, insieme alla figlia, Laura Parmeggiani, il blog Piacenza Diario. Anche in questo caso, un primo esempio di approfondimento più vicino ai temi della gente, con lo scopo di raccontare storie vere e di raccogliere opinioni e commenti lontani da stereotipi omologati. Laureata in lettere e diplomata in pianoforte , Mirella Molinari è anche insegnante di musica e, sempre per la tv, ha curato programmi di divulgazione culturale/musicale. Tra i più apprezzati: “Scena e retroscena”, dedicato alla stagione lirica piacentina, con interviste, anticipazioni ed esclusivi “dietro le quinte” , ma anche le dirette delle prime del Municipale di Piacenza. Tra le tante, memorabile la 400esima recita di Rigoletto per Leo Nucci, condotta in diretta e in esclusiva da Mirella Molinari, nel 2008, per Teleducato. Ha curato documentari storici tra cui quello dedicato alla congiura farnesiana, in collaborazione con la Banca di Piacenza, “Margherita d’Austria, Duchessa dimenticata” e, ancora per la Banca di Piacenza, due documentari dedicati a restauri in San Sisto e presso la Collegiata di Cortemaggiore. Convinta della necessità di dare spazio ai giovani, ha ospitato in redazione decine di ragazzi, per una prima esperienza giornalistica. Ha coordinato e firmato il primo Tg realizzato da studenti, con il progetto triennale di videogiornalismo scolastico, in collaborazione con il Liceo Artistico Cassinari di Piacenza.
ARTICOLI CONSIGLIATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli Recenti

Ultimi Commenti