HomeAttualitàSold out in un'ora per Barbero a Velleia. Pedrazzini "Presi d'assalto. Aggiungeremo...

Sold out in un’ora per Barbero a Velleia. Pedrazzini “Presi d’assalto. Aggiungeremo altri posti”

Esauriti in pochi minuti i posti per Barbero, tra le star del Festival di Teatro Antico a Velleia; il suo spettacolo é previsto per il 1 luglio alle 21.30 con il titolo “La democrazia nei secoli”. Il programma, presentato ieri, quest’anno propone contenuti e protagonisti davvero eccezionali. E il pubblico ha già risposto. “Siamo presi d’assalto-conferma la direttrice artistica Paola Pedrazzini- per Barbero aggiungeremo altri posti”

Del resto era noto. Il ritorno al Festival di Velleia per Alessandro Barbero, era attesissimo; il più noto storico italiano, docente ordinario di storia medievale (con un prestigioso cursus honorum accademico, a partire dal dottorato alla Normale di Pisa), saggista, scrittore (Premio Strega), firma di Sole 24 Ore, Stampa, Tuttolibri, volto noto di programmi cult come Il tempo e la Storia o Superquark, autore di seguitissimi podcast e vera star del web con schiere di fan adoranti é sicuramente uno dei divulgatori più seguiti e amati anche dal grande pubblico.

Barbero, capace di coniugare in modo unico il rigore storico e una straordinaria dote divulgativa e di far rivivere la storia con chiarezza ed entusiasmo, ci guiderà in un’affascinante dissertazione intorno alla “democrazia”, termine di origine greca che ha attraversato tutta la nostra storia, dall’Antichità all’epoca delle rivoluzioni, ad oggi.

 

Mirella Molinari
Mirella Molinarihttps://www.piacenzadiario.it
Mirella Molinari è una giornalista piacentina. Per 15 anni Direttore del Telegiornale di Teleducato Piacenza, è stata la prima donna a Piacenza alla guida di una redazione televisiva e una delle prime telereporter piacentine in grado di realizzare riprese e montaggi video. E proprio nel panorama della tv piacentina ha portato uno stile del tutto nuovo, più spontaneo e vero. E’ sua l’idea di un format di successo, come “Per la strada”: storie di vita vissuta, interviste girate tra le gente, nei bar all’aperto e nei luoghi simbolo della città. Come Direttore del Tg ha coordinato e condotto, oltre a due edizioni di news quotidiane, dirette elettorali, confronti politici, programmi di approfondimento e attualità come “Diario” e “Piacenza Europa”, di cui ha firmato centinaia di puntate. Responsabile anche del sito di Teleducato Piacenza fino al 2014, dal 2015 gestisce e coordina, insieme alla figlia, Laura Parmeggiani, il blog Piacenza Diario. Anche in questo caso, un primo esempio di approfondimento più vicino ai temi della gente, con lo scopo di raccontare storie vere e di raccogliere opinioni e commenti lontani da stereotipi omologati. Laureata in lettere e diplomata in pianoforte , Mirella Molinari è anche insegnante di musica e, sempre per la tv, ha curato programmi di divulgazione culturale/musicale. Tra i più apprezzati: “Scena e retroscena”, dedicato alla stagione lirica piacentina, con interviste, anticipazioni ed esclusivi “dietro le quinte” , ma anche le dirette delle prime del Municipale di Piacenza. Tra le tante, memorabile la 400esima recita di Rigoletto per Leo Nucci, condotta in diretta e in esclusiva da Mirella Molinari, nel 2008, per Teleducato. Ha curato documentari storici tra cui quello dedicato alla congiura farnesiana, in collaborazione con la Banca di Piacenza, “Margherita d’Austria, Duchessa dimenticata” e, ancora per la Banca di Piacenza, due documentari dedicati a restauri in San Sisto e presso la Collegiata di Cortemaggiore. Convinta della necessità di dare spazio ai giovani, ha ospitato in redazione decine di ragazzi, per una prima esperienza giornalistica. Ha coordinato e firmato il primo Tg realizzato da studenti, con il progetto triennale di videogiornalismo scolastico, in collaborazione con il Liceo Artistico Cassinari di Piacenza.
ARTICOLI CONSIGLIATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img

Articoli Recenti

Ultimi Commenti

Monti enrica on LA BELL’ESTATE
Rita Caprara on LA BELL’ESTATE
Sandra on LA BELL’ESTATE