HomeAttualitàPRONTO SPESA COMUNE, ATTIVATO IL SERVIZIO A DOMICILIO PER FAR FRONTE ALL'EMERGENZA...

PRONTO SPESA COMUNE, ATTIVATO IL SERVIZIO A DOMICILIO PER FAR FRONTE ALL’EMERGENZA COVID

Il Comune di Piacenza, in collaborazione con le associazioni di categoria – Unione Commercianti, Confesercenti, Coldiretti, Cia, Confagricoltura e Cna- e ai volontari di Croce Rossa Italiana e Scout Agesci, al fine di contrastare e contenere il diffondersi del contagio da virus Covid-19, ha attivato un servizio di ordinazione e consegna a domicilio di beni alimentari e di prima necessità. Il servizio si rivolge a persone in quarantena e in isolamento domiciliare, oltre a persone con fragilità, impossibilitate a provvedere direttamente all’acquisto dei beni di cui necessitano e che non possano contare sul supporto di parenti o conoscenti.

Gli interessati possono contattare il numero 0523-492737 messo a disposizione dal Comune di Piacenza per ordinare e ricevere a domicilio la spesa, ovvero generi alimentari di prima necessità. Chiamando il numero unico dalle 9 alle 12 dal lunedì al venerdì si avrà modo di comunicare con operatori del Comune che metteranno direttamente in contatto le persone interessate con uno dei punti vendita di generi di prima necessità che si sono resi disponibili, di norma quello più vicino all’abitazione del cittadino che ne fa richiesta. Diversamente, il cittadino potrà anche, visto l’elenco in continuo aggiornamento sul sito web del Comune o comunicato direttamente dagli operatori, scegliere uno specifico punto commerciale cui farsi indirizzare.

Nel mettere direttamente in contatto cittadino e attività commerciale, l’operatore comunale comunicherà una “parola chiave” obbligatoria, sempre diversa, per evitare il rischio di eventuali truffatori; sarà il commerciante contattato a prendere l’ordinazione. Considerando gli attuali impegni lavorativi e scolastici dei volontari, le consegne avverranno esclusivamente nelle giornate di mercoledì e sabato, a cura dei volontari di Croce Rossa Italiana e di Scout Agesci.

Tutte le consegne sono gratuite e si paga, ovviamente, il solo costo dei prodotti acquistati. Al momento della consegna, i volontari si presenteranno muniti di mascherina e indicheranno la “parola chiave”; prima e dopo ogni servizio verranno sanificate le mani con il gel disinfettante. Il cittadino potrà ritirare la spesa ed effettuare il pagamento (in contanti o con bancomat per coloro che avranno il Pos portatile) senza far entrare nessuno in casa. L’Amministrazione raccomanda massima attenzione su quest’ultimo punto.

Si ricorda che i cittadini, al momento del ritiro, dovranno avere indosso mascherina e guanti. I nuclei famigliari risultati positivi al Covid o in isolamento fiduciario avranno modalità di consegna specifiche, nel rispetto dei protocolli vigenti e a tutela dei volontari impegnati.

Questo servizio, attivato in tempi rapidi grazie alla collaborazione di Protezione Civile, Servizi sociali e ufficio Marketing territoriale proprio per garantire un supporto all’utenza debole, non si basa su una lista “chiusa” di attività commerciali di generi di prima necessità presenti sul territorio del comune di Piacenza, ma permette a qualsiasi esercizio di essere inserito nell’elenco anche in futuro, contattando il numero stesso del Pronto Spesa (0523-492737) negli orari di attività.

Maggiori informazioni sulla pagina web del Comune di Piacenza: https://www.comune.piacenza.it/prontospesa

Mirella Molinari
Mirella Molinarihttps://www.piacenzadiario.it
Mirella Molinari è una giornalista piacentina. Per 15 anni Direttore del Telegiornale di Teleducato Piacenza, è stata la prima donna a Piacenza alla guida di una redazione televisiva e una delle prime telereporter piacentine in grado di realizzare riprese e montaggi video. E proprio nel panorama della tv piacentina ha portato uno stile del tutto nuovo, più spontaneo e vero. E’ sua l’idea di un format di successo, come “Per la strada”: storie di vita vissuta, interviste girate tra le gente, nei bar all’aperto e nei luoghi simbolo della città. Come Direttore del Tg ha coordinato e condotto, oltre a due edizioni di news quotidiane, dirette elettorali, confronti politici, programmi di approfondimento e attualità come “Diario” e “Piacenza Europa”, di cui ha firmato centinaia di puntate. Responsabile anche del sito di Teleducato Piacenza fino al 2014, dal 2015 gestisce e coordina, insieme alla figlia, Laura Parmeggiani, il blog Piacenza Diario. Anche in questo caso, un primo esempio di approfondimento più vicino ai temi della gente, con lo scopo di raccontare storie vere e di raccogliere opinioni e commenti lontani da stereotipi omologati. Laureata in lettere e diplomata in pianoforte , Mirella Molinari è anche insegnante di musica e, sempre per la tv, ha curato programmi di divulgazione culturale/musicale. Tra i più apprezzati: “Scena e retroscena”, dedicato alla stagione lirica piacentina, con interviste, anticipazioni ed esclusivi “dietro le quinte” , ma anche le dirette delle prime del Municipale di Piacenza. Tra le tante, memorabile la 400esima recita di Rigoletto per Leo Nucci, condotta in diretta e in esclusiva da Mirella Molinari, nel 2008, per Teleducato. Ha curato documentari storici tra cui quello dedicato alla congiura farnesiana, in collaborazione con la Banca di Piacenza, “Margherita d’Austria, Duchessa dimenticata” e, ancora per la Banca di Piacenza, due documentari dedicati a restauri in San Sisto e presso la Collegiata di Cortemaggiore. Convinta della necessità di dare spazio ai giovani, ha ospitato in redazione decine di ragazzi, per una prima esperienza giornalistica. Ha coordinato e firmato il primo Tg realizzato da studenti, con il progetto triennale di videogiornalismo scolastico, in collaborazione con il Liceo Artistico Cassinari di Piacenza.
ARTICOLI CONSIGLIATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli Recenti

Ultimi Commenti