HomeCultura“Il Libro Giusto” sabato 23 e domenica 24 settembre a Borgo Faxhall

“Il Libro Giusto” sabato 23 e domenica 24 settembre a Borgo Faxhall

Sabato 23 e domenica 24 settembre, presso la galleria commerciale Borgo Faxhall, torna “Il libro giusto”, la manifestazione dedicata agli editori indipendenti impegnati sui temi dell’antimafia, del terzo settore, della memoria, dell’infanzia e della disabilità. Già nella mattina di venerdì 22, però, sono previsti appuntamenti riservati alle scuole, cui sarà presente, tra gli altri, lo scrittore Edoardo Albinati, vincitore del Premio Strega 2016 con “La scuola cattolica”.

Anche quest’anno, la manifestazione presenterà molti appuntamenti (tutti a ingresso gratuito) e avrà ospiti prestigiosi, insieme a diverse novità rispetto allo scorso anno.

Sabato, alle 18, sarà assegnato al sociologo Nando dalla Chiesa il premio “Il libro giusto”, appuntamento preceduto alle 17 dall’incontro con lo scrittore Matteo B. Bianchi per la presentazione del suo ultimo romanzo, “Maria accanto” (Fandango, 2017). Domenica, alle 11, sarà invece presentato il libro “La scimmia abbracciona”, primo volume in Italia, realizzato interamente da un gruppo di lavoro composto da giovani autistici, e alle 17 il comico Paolo Migone presenterà in anteprima “Vruzz”, gioco letterario che si avvale di una app dedicata.

Saranno inoltre presenti due show cooking: sabato, alle 13, la food blogger Giulia Golino, e domenica, sempre alle 13, lo chef veg Claudio Di Dio.

Sabato sera si tingerà di musica con un importante omaggio al grande jazzista Thelonious Monk, nella ricorrenza del centenario della nascita: si esibirà la Big Orkestra di Lecco, diretta da Luca Garlaschelli e composta da venti elementi. Infine sarà inaugurata la mostra fotografica “New York Benches” di Anna Venturini, con scatti che riproducono alcune tra le più belle frasi scritte sulle panchine di Central Park.

La manifestazione, organizzata in collaborazione con Comune di Piacenza, è promossa dalla Fabbrica dei grilli e da Papero Editore, con il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano, della Banca di Piacenza e di Banca Centropadana. Per maggiori informazioni è possibile telefonare al numero 0523 071383, oppure scrivere a illibrogiusto2017@gmail.com o ancora consultare il sito web www.illibrogiusto.net.

 

Articolo precedente
Articolo successivo
Mirella Molinari
Mirella Molinarihttps://www.piacenzadiario.it
Mirella Molinari è una giornalista piacentina. Per 15 anni Direttore del Telegiornale di Teleducato Piacenza, è stata la prima donna a Piacenza alla guida di una redazione televisiva e una delle prime telereporter piacentine in grado di realizzare riprese e montaggi video. E proprio nel panorama della tv piacentina ha portato uno stile del tutto nuovo, più spontaneo e vero. E’ sua l’idea di un format di successo, come “Per la strada”: storie di vita vissuta, interviste girate tra le gente, nei bar all’aperto e nei luoghi simbolo della città. Come Direttore del Tg ha coordinato e condotto, oltre a due edizioni di news quotidiane, dirette elettorali, confronti politici, programmi di approfondimento e attualità come “Diario” e “Piacenza Europa”, di cui ha firmato centinaia di puntate. Responsabile anche del sito di Teleducato Piacenza fino al 2014, dal 2015 gestisce e coordina, insieme alla figlia, Laura Parmeggiani, il blog Piacenza Diario. Anche in questo caso, un primo esempio di approfondimento più vicino ai temi della gente, con lo scopo di raccontare storie vere e di raccogliere opinioni e commenti lontani da stereotipi omologati. Laureata in lettere e diplomata in pianoforte , Mirella Molinari è anche insegnante di musica e, sempre per la tv, ha curato programmi di divulgazione culturale/musicale. Tra i più apprezzati: “Scena e retroscena”, dedicato alla stagione lirica piacentina, con interviste, anticipazioni ed esclusivi “dietro le quinte” , ma anche le dirette delle prime del Municipale di Piacenza. Tra le tante, memorabile la 400esima recita di Rigoletto per Leo Nucci, condotta in diretta e in esclusiva da Mirella Molinari, nel 2008, per Teleducato. Ha curato documentari storici tra cui quello dedicato alla congiura farnesiana, in collaborazione con la Banca di Piacenza, “Margherita d’Austria, Duchessa dimenticata” e, ancora per la Banca di Piacenza, due documentari dedicati a restauri in San Sisto e presso la Collegiata di Cortemaggiore. Convinta della necessità di dare spazio ai giovani, ha ospitato in redazione decine di ragazzi, per una prima esperienza giornalistica. Ha coordinato e firmato il primo Tg realizzato da studenti, con il progetto triennale di videogiornalismo scolastico, in collaborazione con il Liceo Artistico Cassinari di Piacenza.
ARTICOLI CONSIGLIATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli Recenti

Ultimi Commenti