HomeAttualitàIntegratori, probiotici, nutraceutici. Quali garanzie di benessere?

Integratori, probiotici, nutraceutici. Quali garanzie di benessere?

Raggiungono un’ampia fascia di popolazione e lanciano un messaggio positivo in termini di salute e benessere.

Ma quali sono le vere garanzie scientifiche e quali le reali utilità di questi prodotti per il nostro organismo? Ce lo chiediamo spesso anche noi, sollecitati da messaggi continui circa l’opportunità di integrare la nostra dieta quotidiana con sostanze e alimenti diversi.

Al centro di una serata del Rotary Piacenza, guidato dal Presidente Raffaele Orsi, la relazione di Gian Pietro Molinari è andata proprio in questa direzione. Un intervento molto apprezzato perché proposto per chiarire, con autorevolezza scientifica, aspetti della nostra quotidianità.

Presentazione del Prof. Gian Pietro Molinari

Gian Pietro Molinari, infatti, è Professore Ordinario di Chimica Agraria presso la Facoltà di Agraria dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza. Una carriera lunga 40 anni, la sua. Un percorso che lo ha portato a rivestire tutti i ruoli accademici in seno all’ateneo nel quale ancora oggi, il Prof. Molinari, svolge un’intensa attività di formazione e ricerca. Tra le tante competenze e i tanti incarichi, dal 1998, quello di Direttore di ECEPA – Ente di Certificazione Prodotti Agroalimentari. – Organismo accreditato da ACCREDIA per la certificazione nell’ambito agroalimentare e incaricato dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali per la sorveglianza delle produzioni protette DOP Coppa piacentina, Pancetta piacentina e Salame piacentino (fino al febbraio 2015) ed IGP Salame Felino e Coppa di Parma.

Il Prof. Molinari, nel corso della serata al Rotary Piacenza, ha descritto dunque cosa sono gli alimenti funzionali, i nutraceutici e i probiotici, quali sono le loro caratteristiche e quali le garanzie scientifiche, oltre i proclami della pubblicità; spot e slogan che spesso rafforzano, nell’immaginario collettivo, l’idea che gli integratori, o alimenti simili, siano indispensabili per migliorare il nostro benessere e proteggerci dal processo di invecchiamento. Si tratta inoltre di prodotti che troviamo con ampia disponibilità e un po’ ovunque. Un universo variegato nel quale non è facile muoversi e orientarsi.

E proprio il loro utilizzo, spesso indiscriminato, pone il problema della loro validità scientifica e della loro reale utilità. Al termine della relazione non sono mancate domande, precisazioni e richieste di chiarimenti. Un segno della validità dell’intervento del Prof. Molinari, per un Rotary che sa valorizzare le proprie eccellenze professionali al servizio anche di una migliore e più trasparente informazione.

Mirella Molinari
Mirella Molinarihttps://www.piacenzadiario.it
Mirella Molinari è una giornalista piacentina. Per 15 anni Direttore del Telegiornale di Teleducato Piacenza, è stata la prima donna a Piacenza alla guida di una redazione televisiva e una delle prime telereporter piacentine in grado di realizzare riprese e montaggi video. E proprio nel panorama della tv piacentina ha portato uno stile del tutto nuovo, più spontaneo e vero. E’ sua l’idea di un format di successo, come “Per la strada”: storie di vita vissuta, interviste girate tra le gente, nei bar all’aperto e nei luoghi simbolo della città. Come Direttore del Tg ha coordinato e condotto, oltre a due edizioni di news quotidiane, dirette elettorali, confronti politici, programmi di approfondimento e attualità come “Diario” e “Piacenza Europa”, di cui ha firmato centinaia di puntate. Responsabile anche del sito di Teleducato Piacenza fino al 2014, dal 2015 gestisce e coordina, insieme alla figlia, Laura Parmeggiani, il blog Piacenza Diario. Anche in questo caso, un primo esempio di approfondimento più vicino ai temi della gente, con lo scopo di raccontare storie vere e di raccogliere opinioni e commenti lontani da stereotipi omologati. Laureata in lettere e diplomata in pianoforte , Mirella Molinari è anche insegnante di musica e, sempre per la tv, ha curato programmi di divulgazione culturale/musicale. Tra i più apprezzati: “Scena e retroscena”, dedicato alla stagione lirica piacentina, con interviste, anticipazioni ed esclusivi “dietro le quinte” , ma anche le dirette delle prime del Municipale di Piacenza. Tra le tante, memorabile la 400esima recita di Rigoletto per Leo Nucci, condotta in diretta e in esclusiva da Mirella Molinari, nel 2008, per Teleducato. Ha curato documentari storici tra cui quello dedicato alla congiura farnesiana, in collaborazione con la Banca di Piacenza, “Margherita d’Austria, Duchessa dimenticata” e, ancora per la Banca di Piacenza, due documentari dedicati a restauri in San Sisto e presso la Collegiata di Cortemaggiore. Convinta della necessità di dare spazio ai giovani, ha ospitato in redazione decine di ragazzi, per una prima esperienza giornalistica. Ha coordinato e firmato il primo Tg realizzato da studenti, con il progetto triennale di videogiornalismo scolastico, in collaborazione con il Liceo Artistico Cassinari di Piacenza.
ARTICOLI CONSIGLIATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli Recenti

Ultimi Commenti