HomeAttualitàCivica Centrodestra: “Palazzo Farnese non è il salotto privato di qualche imprenditore...

Civica Centrodestra: “Palazzo Farnese non è il salotto privato di qualche imprenditore dello spettacolo”

“Lungi dal voler rovinare questa euforica atmosfera sanremese con cui evidentemente la Giunta tenta di coprire il nulla della sua azione, ma in questa corsa a travestirsi da novelli Amadeus di casa nostra, riteniamo si stia parlando, a nostro avviso con un po’ troppa superficialità, di beni e soldi dei piacentini, a cui dobbiamo rispetto e trasparenza; valori che purtroppo ancora una volta vediamo mancare nell’Amministrazione di sinistra”.

I consiglieri della civica di centrodestra Patrizia Barbieri Sindaco – Trespidi con Liberi chiedono maggiore chiarezza sulla gestione e organizzazione degli annunciati concerti estivi presso il Palazzo Farnese e, per tale motivo, hanno presentato una richiesta di accesso agli atti, richiedendo tutta la documentazione relativa alla procedura amministrativa relativa al bando/affidamento diretto di Estate Farnese 2024.

“Ad oggi – proseguono – non ci risultano atti pubblici con i quali l’Amministrazione abbia pubblicato bandi o affidato incarichi o, tanto meno, concluso contratti con gli artisti, quindi le domande sorgono spontanee: chi sta trattando questi eventi? Sulla base di quale incarico? Con quali soldi? Lo si sta facendo sulla parola o peggio ancora all’insaputa dell’Amministrazione?

Sulla base di quale mandato viene assicurata la disponibilità di Palazzo Farnese, che è bene ricordarlo non è il salotto né di qualche assessore né di qualche privato imprenditore dello spettacolo, ma dei piacentini? Quali sono, se ci sono, i rapporti contrattuali tra amministrazione, organizzatori di eventi, agenti dello spettacolo e artisti interessati?”

“Ancora una volta – concludono i consiglieri di centrodestra – notiamo una preoccupante superficialità, mista a supponenza, da parte dell’Amministrazione di sinistra nella gestione del bene comune e dei soldi dei piacentini. Non vorremmo che, come su molte altre partite ancora più rilevanti, i pifferai della sinistra partano per suonare e finiscano suonati, facendo pagare le conseguenze, come sempre, ai cittadini”.

Gruppo consiliare civica Patrizia Barbieri Sindaco – Trespidi con Liberi

ARTICOLI CONSIGLIATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli Recenti

Ultimi Commenti