HomeAttualità"Prima di andare in scena " Domenica 10 al Municipale la presentazione...

“Prima di andare in scena ” Domenica 10 al Municipale la presentazione di “Otello”

Domenica 10 dicembre alle ore 17, al Ridotto del Teatro Municipale, prende il via la nuova rassegna “Prima di andare in scena”, realizzata grazie alla rinnovata collaborazione tra Fondazione Teatri e Amici della Lirica di Piacenza, che accompagnerà il pubblico per tutto l’arco della Stagione Lirica 2023/2024.

Sarà il primo degli incontri di presentazione e guida all’ascolto alle opere in cartellone,  dedicato in quest’occasione all’Otello di Giuseppe Verdi, titolo inaugurale in programma venerdì 15 e domenica 17 dicembre al Teatro Municipale.

Interverrà il critico musicale Giovanni Gavazzeni, che introdurrà Otello al pubblico, coadiuvato da Gian Francesco Amoroso al pianoforte e con la partecipazione del soprano Park Soyoung e del tenore Davide Piaggio, chiamati a interpretare alcuni celebri brani dell’opera.

Penultima opera verdiana, Otello debuttò al Teatro alla Scala di Milano il 5 febbraio 1887, dopo un periodo di lunghissimo silenzio del compositore: Aida, l’opera precedente, era andata in scena nel 1871. Su libretto di Arrigo Boito, tratta dall’omonima tragedia shakespeariana, l’opera è considerata per certi versi la summa dell’esperienza creativa verdiana e contiene numerosi elementi di novità. Di questo e di molto altro si parlerà al Ridotto, analizzando l’opera sia sotto il profilo drammaturgico che musicale.

Giovanni Gavazzeni è giornalista e critico musicale per diverse riviste quali Amadeus, il Venerdì di Repubblica e il quotidiano Il Giornale, ha collaborato con i maggiori teatri e istituzioni musicali, in Italia e all’estero, e ha all’attivo numerose pubblicazioni.

Gian Francesco Amoroso, pianista, direttore d’orchestra, musicologo, alterna l’attività concertistica a quella di docente, divulgatore e critico musicale.

Davide Piaggio, tenore lirico-drammatico, ha debuttato nei teatri lirici in Francia e Germania. È regolare interprete di ruoli pucciniani in opere quali ToscaManon LescautLa bohèmeMadama Butterfly, verdiani quali Manrico ne Il trovatore, oltre che di opere quali Cavalleria rusticana e Pagliacci.

Park Soyoung, nata in Corea del Sud, ha studiato al Conservatorio di Musica “G. Nicolini” di Piacenza ed è stata finalista alla prima edizione del Premio Duilio Courir per la musica.

L’incontro al Ridotto del Teatro è a ingresso libero.

Per informazioni: stampa@teatripiacenza.it

ARTICOLI CONSIGLIATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img

Articoli Recenti

Ultimi Commenti

Monti enrica on LA BELL’ESTATE
Rita Caprara on LA BELL’ESTATE
Sandra on LA BELL’ESTATE