HomeAttualitàFiera di Sant'Antonino, in arrivo 282 bancarelle. Il percorso, i divieti e...

Fiera di Sant’Antonino, in arrivo 282 bancarelle. Il percorso, i divieti e la viabilità che cambia

Saranno 282, delle quali 34 alimentari, le bancarelle che animeranno l’edizione 2024 della fiera di S. Antonino, lungo il percorso che si snoderà tra il Pubblico Passeggio, piazzale Libertà, corso Vittorio Emanuele (da piazzale Genova allo Stradone Farnese), viale Palmerio, piazzale Genova e via Alberici.

Presso il palazzetto dello Sport di via Alberici sarà allestito e operativo il Point informativo a disposizione degli operatori commerciali presenti e dedicato alle operazioni di spunta. Questo il motivo per cui, dalle ore 4 alle ore 10 di domani, giovedì 4 luglio, parte dell’area di parcheggio di via IV Novembre sarà interdetta al traffico e destinata alla sosta dei mezzi dei commercianti ambulanti.

Anche quest’anno, nel corso della giornata, a disposizione dei cittadini saranno attivate da Seta due navette gratuite: Stadio/Cheope (percorso Stadio, viale Martiri della Resistenza, via Nasolini, Cheope e ritorno) e Farnesiana/viale Patrioti (via Vittime di Strà, via Rio Farnese, via Divisione Partigiana, via Mazzoni, via Caduti sul Lavoro, via Falconi, Strada Farnesiana, viale Patrioti e ritorno).

Il presidio sanitario sarà garantito dalla Croce Rossa, dalla Pubblica Assistenza Croce Bianca e dall’associazione Misericordia, sia con squadre a piedi lungo il percorso fieristico (messe a disposizione dalla Croce Bianca) che con tre punti fissi: sullo Stradone Farnese all’incrocio con Corso Vittorio Emanuele (Croce Rossa), in piazzale Libertà (Croce Bianca) e all’incrocio tra via Alberici e via IV Novembre (Misericordia). Inoltre, sul Pubblico Passeggio, all’altezza del campo giochi, saranno installati tre stand in cui le associazioni svolgeranno attività di supporto e monitoraggio ai cittadini. Riservata al 118 l’area interna del cortile del Palazzetto dello Sport di via Alberici.

Fiera di S. Antonino, divieto di somministrazione, consumo, vendita e detenzione in luogo pubblico di bevande e alimenti in contenitori di vetro e lattine

Entrerà in vigore domattina l’ordinanza sindacale che dispone, dalle ore 7 alle 24 di giovedì 4 luglio in occasione della fiera di S. Antonino, il divieto di somministrazione, consumo, vendita e detenzione in luoghi pubblici di bevande e alimenti in contenitori di vetro e lattine. Il provvedimento riguarda i commercianti – titolari di posteggio e spuntisti – partecipanti alla fiera patronale, nonché gli esercizi commerciali in sede fissa o ambulante e le attività artigianali di produzione e vendita di beni alimentari operanti all’interno della manifestazione fieristica. E’ consentita ai commercianti del settore alimentare e ai pubblici esercizi situati nell’area in questione la vendita di prodotti conservati in vetro non adibiti a consumo sul posto.

Considerato il notevole afflusso di persone e la consueta concentrazione di partecipanti, oltreché nelle aree dedicate alla fiera (via Palmerio, piazzale Genova, viale Beverora, via Alberici, via Giordani, Corso Vittorio Emmanuele, viale Pubblico Passeggio, piazzale libertà), il divieto di somministrazione consumo, vendita e detenzione di bevande e alimenti in contenitori di vetro e lattine riguarderà anche via delle Valli, via Tramello, via Maculani, piazzale Milano, viale S.Ambrogio, piazzale Marconi, via La Primogenita e piazzale Roma, comprendendo nel provvedimento tutti i pubblici esercizi posti sulle vie di confine.

La violazione dell’ordinanza comporta una sanzione amministrativa di 500 euro, con facoltà di estinguerne il pagamento in misura ridotta, entro i 5 giorni, per l’importo di 333,33 euro.

Fiera di Sant’Antonino, le limitazioni al traffico

 Per consentire lo svolgimento in sicurezza della fiera di Sant’Antonino, sarà in vigore già dalle 14 di mercoledì 3 luglio, sino alle 4 del mattino di venerdì 5, il divieto di sosta con rimozione forzata su entrambi i lati in piazzale Libertà, lungo lo stesso viale Pubblico Passeggio, in via Alberici, piazzale Genova – tra l’intersezione con via XXIV Maggio e quella con il Facsal – nonché in viale Palmerio e nel tratto di corso Vittorio Emanuele tra viale Palmerio e via Venturini. Dalle ore 15 di mercoledì 3, sino alle 8 del mattino di giovedì 4, sarà vietata la sosta con rimozione forzata nell’area di parcheggio di via IV Novembre delimitata dall’apposita segnaletica, fatta eccezione per i veicoli degli espositori presenti per la fiera. Dalle ore 17 di mercoledì 3 luglio, sino alle 4 del mattino di venerdì 5, divieto di circolazione in via Alberici, viale Pubblico Passeggio e piazzale Libertà (nel tratto adiacente al Facsal), mentre scatterà alle 20 di mercoledì 3 sino alle 4 del mattino di venerdì 5, il divieto di circolazione in viale Palmerio, via Cavaciuti, corso Vittorio Emanuele (tra via Palmerio e via Venturini), nel tratto di viale Beverora tra via Mirra e viale Palmerio, nonché in piazzale Genova tra l’intersezione con via XXIV Maggio e quella con il Pubblico Passeggio. Dalle ore 20 di mercoledì 3 luglio, sino alle 4 del mattino di venerdì 5, revoca del senso unico di marcia in via Santa Franca (nel tratto tra vicolo Edilizia e lo Stradone Farnese) e in vicolo Edilizia, con la possibilità per i residenti di percorrere la strada con ingresso e uscita da via Santa Franca.

 

ARTICOLI CONSIGLIATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img

Articoli Recenti

Ultimi Commenti

Monti enrica on LA BELL’ESTATE
Rita Caprara on LA BELL’ESTATE
Sandra on LA BELL’ESTATE