[VIDEO] PORTA…MIVIA. UNDICI STORIE DI DONNE RACCONTATE DA ALUNNE DEL COLOMBINI

 Il video “Porta_mi via” é un esempio del lavoro straordinario che si fa a scuola, quando la scuola si apre a collaborazioni e sinergie con il mondo dell’arte, e non solo. In questo caso si tratta dell’interpretazione, da parte di alcune alunne del Liceo Colombini, di una mostra ospitata mesi fa dalla Galleria d’arte Il Lepre di Sandra Bozzarelli. Una delle più belle e, purtroppo, una delle ultime della storica Galleria di Via Frasi a Piacenza. Guardando questo filmato ho provato una doppia emozione: quella data dalla originalità e delicatezza dei testi, 11 storie di donne, e delle immagini proposti dalle ragazze del Colombini e quella, amara, del rimpianto per uno spazio d’arte che ha chiuso i battenti troppo presto. La nostra città, ribadisco, ha perso un tassello importante della sua vita artistica e culturale, una voce importante e originale, quella di Sandra Bozzarelli, che manca a tanti e che in tanti sperano di risentire presto, in altre forme.
Per saperne di più sul lavoro svolto da docenti e allieve del Colombini, allego la descrizione/presentazione del progetto:
-Il video “Porta_mi via” nasce dalla collaborazione tra la Galleria d’arte Il Lepre di Sandra Bozzarelli e il Liceo Colombini, che consolidano così un sodalizio già sperimentato durante la mostra “Territoria” .
L’installazione artistica che ha dato origine al progetto, realizzata da Marco Vegezzi, è costituita da undici porte antiche affiancate che richiamano l’aspetto di una piazzetta e celano le opere di altrettanti artisti: il gesto di aprire ogni porta rivela una piccola storia, suscita un’emozione. Proprio per questo, le alunne del Liceo Colombini hanno immaginato e rappresentato undici storie di donne, diverse tra loro; storie che nascono da fatti di cronaca o che parlano di amicizia, racconti familiari, voci che arrivano dall’infanzia, suggestioni nate dall’incontro tra un artista e un poeta.
Sul palcoscenico di questo teatro i personaggi si svelano insieme alle opere degli artisti, si raccontano, ci consegnano il proprio messaggio e ci coinvolgono in un percorso attraverso il mondo delle donne.
“Ognuna di noi apra la sua porta e si lasci condurre nel viaggio che più desidera”.
“Porta_mi via”  è stato realizzato per la Giornata internazionale della donna 2019.
Le opere che si svelano attraverso le porte sono degli artisti : Elena Bolledi, Eleonora Serena, Enrica Zuffada, Paolo Maini, Ercole Piga, Guido Morelli, Roberto Boiardi, Simone Prudente, Gianni Lucchesi, Tommaso Santucci, Paul Bernard.
Le studentesse che hanno partecipato in video, recitando o scrivendo i testi sono: Carolina Troglio, Omaima Larhzafi, Lucredia Aradelli, Aurora Lo Nardo, Greta Brigati, Chiara Facchini, Camilla Prandini, Letizia Zermani, Matilde Bottazzi, Andrea Chiara Enrione, Elena Masoero, Sandra Rizzi, Federica Guida, Ikram Jerouane, Martina Forlani, Arianna Malvicini, Martina Olita.
Le insegnanti Arianna Dadati, Rossana Frati, Donatella Gandini hanno coordinato il progetto.
Canzoni e testi: C. Consoli, AAA Cercasi; Le Vibrazioni, Portami Via; A. Merini, Tu non sai; C. Pavese, Agonia.
Un ringraziamento, in particolare, alla Gallerista Sandra Bozzarelli che ha messo a disposizione gli spazi della mostra e all’attrice Samantha Oldani che ha prestato la voce per un monologo tratto dal suo spettacolo “Più di ieri meno di domani”-

Mirella Molinari è una giornalista piacentina. Per 15 anni Direttore del Telegiornale di Teleducato Piacenza, è stata la prima donna...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *