[VIDEO] PERCHE’ “IL LEPRE” CHIUDE. ADDIO A UN PRESIDIO D’ARTE PER LA CITTA’

Sandra Bozzarelli, dopo 9 anni, alza bandiera bianca e lascia perdere. La galleria d’arte di via Felice Frasi ha già la serranda abbassata ed é pronta, probabilmente, a trasferire questa esperienza on line, dove quadri e artisti si muovono ormai con grande facilità. Un salto di qualità comunque, per chi come Sandra é abituata a vedere e toccare le opere, a respirarne i profumi e le atmosfere, a parlare e far parlare gli artisti guardandoli in viso. Intanto, Piacenza, perde un altro presidio di arte. Un altro tassello di energia positiva che smette di pulsare, un’altro spazio vuoto tra le vetrine di un centro storico sempre più triste. Tante le mail e le testimonianze di affetto e apprezzamento in questi giorni, all’indomani della notizia di chiusura, per Sandra Bozzarelli. Ed é trsite e dolorosa la fase di smantellamento di uno spazio che per nove anni ha accolto artisti e opere da tutto il mondo. Come nella poesia di Nello Vegezzi che ha dato il nome alla galleria, Il Lepre non ce la fa più e il finale é pieno di amarezza. Di certo non la prima, né l’ultima, tra le sconfitte che Piacenza deve, suo malgrado, registrare.

Mirella Molinari è una giornalista piacentina. Per 15 anni Direttore del Telegiornale di Teleducato Piacenza, è stata la prima donna...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *