[VIDEO] Il cantante, Pino che balla e la piazza deserta. Buon Natale Piacenza

Scena felliniana a Piacenza nei primi giorni di dicembre, a poche ore dall’accensione ufficiale delle luminarie. Una piazza Cavalli deserta é teatro di uno spettacolo improvvisato. Un ragazzo con la sua famiglia, moglie e figli piccoli, arriva in piazza con tanto di microfono e cassa. Canta melodie trascinanti, ritmate, calde come la sua terra. Ma nessuno si ferma. Nemmeno un cenno, un battito di mani, un timido tentativo di intonare una nota. Niente. Piacenza é fredda come il clima che la angustia in inverno. Sotto l’albero illuminato solo la compagna del cantante, con un bimbo piccolo in braccio, segue a ritmo le canzoni. E poi c’é Pino. L’artista di strada che staziona in Largo Battisti. Lui si, accoglie l’invito e si scatena in coreografie improponibili e tentativi di vocalizzi su celebri ritornelli.

Che dire. Alla piazza affollata di famiglie, quella delle vasche commerciali del sabato, si contrappone quella deserta dei giorni feriali. Un luogo, piazza Cavalli, che resta senza identità, ridotto a puro attraversamento, anche in periodo natalizio. Triste é triste. Ma la scena del canto suscita un sorriso, a tratti comicità. L’autoironia piacentina resta la nostra arma migliore. Il cantante che si sgola per una platea inesistente e Pino ballerino ci portano comunque a ridere (non deridere!!) un pò anche di noi stessi. Un regalo natalizio che scalda, comunque, il nostro cuore.

Mirella Molinari è una giornalista piacentina. Per 15 anni Direttore del Telegiornale di Teleducato Piacenza, è stata la prima donna...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *