UN CAMPUS SCOLASTICO A DUE PASSI DAL CENTRO NELL’EX LABORATORIO PONTIERI

Fa un ulteriore nuovo passo in avanti il progetto dell’Amministrazione Barbieri di realizzare nell’area dell’ex Laboratorio Pontieri, tra arena Daturi e Palazzo Farnese, un moderno campus scolastico al servizio degli istituti piacentini, degli studenti e dell’intera città. Così come aveva preannunciato il sindaco Patrizia Barbieri anche nel corso del recente sopralluogo svolto sul cantiere dove si stanno edificando le due nuove palestre ad opera della Provincia di Piacenza, la Giunta ha approvato nei giorni scorsi il Protocollo d’intenti, che sarà firmato congiuntamente all’Ente provinciale, che ha “l’obiettivo di favorire la riqualificazione dell’area”, “verificando la possibilità di utilizzo, valorizzazione e riqualificazione degli edifici esistenti per un loro utilizzo a fini scolastici, attraverso la redazione di un masterplan”.Nella delibera approvata si chiarisce come l’area e gli edifici presentino vincoli stabiliti dalla Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio e che risulta quindi opportuno “approfondire le concrete possibilità di utilizzo, valorizzazione e riqualificazione” degli stessi, “per un loro utilizzo a fini scolastici sia in relazione alle caratteristiche strutturali”, “sia in relazione ai diversificati vincoli”. Per fare questo, la Soprintendenza ha richiesto la redazione di un masterplan che “prefiguri l’intervento di riqualificazione dell’area nel suo complesso”, tenendo conto delle destinazioni d’uso delle aree limitrofe (campo Daturi) e di quelle future (le palestre scolastiche).Dopo avere considerato il costante incremento della popolazione scolastica verificatosi negli ultimi anni e in ulteriore previsto aumento, l’Amministrazione Barbieri ha deciso di puntare, in coerenza con gli accordi di valorizzazione stipulati tra Comune, Provincia, Ministero dei Beni e della Attività culturali, Demanio e Soprintendenza, sulla riqualificazione dell’area di circa 44mila metri quadri (di cui 39300 di proprietà del Comune e 4700 della Provincia) ai fini della realizzazione di un campus scolastico.“Pensiamo possa realizzarsi un progetto ambizioso e innovativo – commenta il Sindaco Patrizia Barbieri – con aule, auditorium e ampie aree verdi, nel segno della sostenibilità ambientale, al servizio delle scuole ma anche dell’intera città. Un progetto che, oltre a risolvere le esigenze di spazi degli istituti scolastici, consegnerebbe alla fruizione dei piacentini un’area prestigiosa, con vista su Palazzo Farnese e a due passi dal centro storico, contribuendo a realizzare quella necessaria ricucitura tra la città e il fiume Po”.Secondo quanto previsto dal protocollo, già sottoscritto dalla Provincia, l’Ente di via Garibaldi e il Comune capoluogo collaboreranno, secondo le proprie competenze, fino alla redazione del masterplan, che dovrà individuare le funzioni da insediare oltre a quelle scolastiche.“Dopo la firma del Protocollo – afferma l’Assessore all’Urbanistica, Erika Opizzi – si provvederà al masterplan, per il cui studio e redazione la Provincia e il Comune hanno individuato il fondamentale intervento del Politecnico di Milano-Piacenza. Visti, in particolare, i vincoli presenti su area ed edifici, sappiamo che è un progetto certo complesso, ma siamo fiduciosi che possa trovare la sua realizzazione perché, soprattutto dopo l’edificazione delle due palestre da parte della Provincia, il campus scolastico è una naturale destinazione per questo comparto e una straordinaria occasione di crescita per l’intera città”.    
Mirella Molinari è una giornalista piacentina. Per 15 anni Direttore del Telegiornale di Teleducato Piacenza, è stata la prima donna...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *