RIPULISCONO IN GRUPPO L’ARGINE DEL PO. L’iniziativa di “A Piacenza chiedilo a me”

Ultimamente i giovani si stanno mostrando molto sensibili ai problemi dell’ambiente, forse con più consapevolezza anche degli adulti.

Anche questa volta un’iniziativa pratica e utile è partita dall’idea di una bambina: durante una passeggiata sull’argine del Po a Piacenza, più o meno in zona Taverna delle Fate, vedendo la sporcizia accumulata ovunque, ha chiesto alla sua mamma, “Ma non potremmo pulire?“.

Beatrice ha 7 anni, ed è figlia di Claudia Castelli, che gestisce uno dei principali gruppi piacentini su Facebook “A Piacenza chiedilo a me”.

Detto fatto, Claudia ha lanciato un appello online.

E così, questa mattina una ventina di persone si sono ritrovate sull’argine per ripulirlo dalla spazzatura: ferro, cavi, ma anche rifiuti ingombranti, come materassi. E poi plastica, tantissima.

Legambiente Piacenza ha supportato l’iniziativa fornendo sacchi e guanti per le operazioni di pulizia, che sono durate circa 3 ore.


Laura Chiappa (Legambiente) si augura che l’iniziativa, utile anche a far rivivere l’area del Grande Fiume, possa diventare un appuntamento fisso che coinvolga sempre più cittadini.

Ecco le foto della mattinata #ripuliamoinsieme:

Laura Parmeggiani è una giovane freelance nel settore della comunicazione. Si laurea nel 2015 in Graphic Design con uno spot...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *