PONZINI 10X10=100 CHIUSURA CON DAVIDE GROPPI E LE BALLERINE DELLA DOMENICHINO

E’ affidata al designer della luce, al piacentino Davide Groppi, la chiusura della 10×10=100 della rassegna proposta dalla Carlo Ponzini Arredamenti in occasione dei 100 anni di vita dell’azienda.

Un festival del design e dell’architettura che ha regalato alla città contenuti interessanti, spunti di dibattito e riflessione, ma anche un’esposizione permanente, con tre percorsi che raccontano la storia del design e le trasformazioni della città. E proprio un’eccellenza del design internazionale, orgoglio piacentino, racconterà, domenica 12 maggio alle 18.00, le nuove tendenze, le sue ultime creazioni, gli orientamenti futuri e quelli contemporanei.

Davide Groppi partito da un minuscolo laboratorio nel cuore di Piacenza negli Anni 80,  ha sviluppato uno stile del tutto personale conquistando vetrine prestigiose e riconoscimenti internazionali. Tra gli altri due Compassi d’Oro (alle lampade Nulla e Sampei nel 2014) e numerose collaborazioni con importanti brand del settore

Oltre 30 anni di autoproduzioni innovative e centinaia di opere definite capolavori; il tutto senza mai spostare la sede della sua attività da Piacenza e sviluppando uno stile caratterizzato da eleganza, semplicità, leggerezza.

Davide Groppi nella foto di Living

Il suo intervento a Palazzo Galli per Ponzini, sarà completato da eleganza e stile anche nella giornata di chiusura della 10×10. A margine della sua presentazione si esibiranno le giovani allieve dell’Accademia Domenichino da Piacenza, in dialogo con i pezzi esposti a Palazzo Galli e con lo spirito di lasciare un ricordo della vera essenza di questa manifestazione

L’azienda Ponzini, in linea con quanto fatto in questi anni,  ha scelto di festeggiare condividendo con il territorio il meglio del design e della cultura architettonica del momento, lasciando da parte protagonismi e forme di autocelebrazione

E se da qui non partirà proprio una rivoluzione culturale, come auspicato da Carlo Ponzini, di sicuro resterà il segno di un format vincente e innovativo. Gli atti delle relazioni, verranno raccolti in un’opera che servirà per future iniziative collegate a questa, o a completamento di quanto fatto in questo anno del centenario.

Mirella Molinari è una giornalista piacentina. Per 15 anni Direttore del Telegiornale di Teleducato Piacenza, è stata la prima donna...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *