SARDINE, NESSUNA INIZIATIVA CONTRO SALVINI A PIACENZA

Come da fitto programma, la giornata di Matteo Salvini nel piacentino sta procedendo con incontri fissate in varie province. Alle 18, il leader della Lega arriverà a Piacenza per una passeggiata in via XX settembre, che si concluderà in Piazza Cavalli alle 18,30 con un incontro pubblico.

E le Sardine? Nessuna iniziativa ufficiale è stata fissata per oggi.
Lo comunicano gli organizzatori del primo flash mob tenutosi a dicembre in Piazza Duomo, sulla pagina Facebook “6000 Sardine – Piacenza” :

“Siete in molti a chiederci se ci sarà un evento domani, e ci sembra giusto darvi una risposta: no, nessuna iniziativa verrà organizzata in concomitanza della visita del Sen. Salvini alla nostra provincia e del suo comizio in Piazza Cavalli.
Perché se è vero che ci siamo gettati in mare per opporci a determinate forze, è anche vero che in questi due mesi le sardine sono cresciute, stiamo imparando sempre più velocemente a nuotare in mare aperto, e per far valere le nostre idee, i nostri ideali, non abbiamo bisogno di andare contro. Non ne abbiamo mai avuto.
Per questo percorriamo nuove strade, ci siamo messi in cammino, e domenica 19 ci troveremo tutti insieme a Bologna per cantare la nostra voglia di cambiare l’inerzia della retorica populista (se vuoi salire sul nostro pullman clicca qui: http://tiny.cc/fpmliz).
Molti di voi scalpitano, lo sappiamo, e non possiamo certo chiudervi in un acquario, ne dirvi cosa fare. Le sardine sono tante e il mare è grande. Ma lasciamo i nemici agli altri. Noi siamo partecipazione, pluralità, democrazia.”

Sotto al post, i commenti delle sardine piacentine lasciano intendere amarezza e delusione: “Scelta sbagliata non esserci”, “Peccato”, “Questa era l’occasione giusta. Peccato che non si manifesti. Così si da la sensazione che lui abbia vinto sulle sardine.”

C’è anche chi lamenta una decisione imposta e presa in modo non democratico ( “Chi sono gli organizzatori delle Sardine a Piacenza? Come mai questa decisione non è stata presa in modo democratico e trasparente? Vedo nei commenti che molti sono sorpresi e delusi da questa scelta. Siate più seri ed evitate di parlare con questa retorica vuota e sterile fondata su metafore ittiche di bassa lega. I vostri simpatizzanti e sostenitori non sono pesci, sono cittadini degni di rispetto che pretendono serietà”) e chi dichiara che andrà a manifestare per conto proprio (“Ognuno è libero di pensare con la propria testa, io vado a manifestare contro Salvini. Sempre. In ogni occasione.”)

Intanto a Pontenure, buttato su un monumento assieme a una bandiera della pace, è comparso uno striscione che irride Salvini paragonandolo all’asino che vola.
Le Sardine hanno sottoscritto il gesto, senza però rivendicarlo come autori, e hanno condiviso la foto sulla pagina Facebook “6000 Sardine Piacenza” commentando: “Grazie Pontenure, il paese dell’asino che vola (l’impresa goliardica che risale al 1901) e che oggi accoglie così l’arrivo del senatore Matteo Salvini. Le Sardine sottoscrivono e condividono la bella sorpresa. Avete visto altri messaggi di benvenuto? Mandateci le foto!”

Laura Parmeggiani è una giovane freelance nel settore della comunicazione. Si laurea nel 2015 in Graphic Design con uno spot...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *