CORONAVIRUS, TAGLIAFERRI(FdI): SCUOLA, VACCINI, BUS ALLO SBANDO. LA REGIONE SMETTA DI INCENSARSI

L’Emilia Romagna é tra le regioni che rischiano di finire in zona rossa. Su quello che sta accadendo interviene Giancarlo Tagliaferri consigliere regionale di Fratelli d’Italia, di cui pubblichiamo una nota stampa:

“Le notizie di oggi sono drammatiche: mentre la maggioranza di Governo si contorce nei ricatti renziani e sta andando in scena un mercanteggiamento di incarichi mai visti nella storia italiana, apprendiamo che le Regioni hanno miseramente fallito la lotta al Coronavirus: il ministro Azzolina dice che se i nostri ragazzi sono ancora condannati alla didattica a distanza è colpa delle Regioni, il Presidente della Campania De Luca dice che sono finiti i vaccini. Il quotidiano “La Repubblica” scrive che anche in Emilia-Romagna i vaccini sono merce rara. Di chi la colpa? Ma non eravamo i migliori, con tanti bus in fila per portare i ragazzi a scuola subito dopo la Befana? Pronti a vaccinare anche di notte? L’Emilia-Romagna non era così virtuosa da chiedere deroghe per brindisi e cenoni natalizi? Tutte chiacchiere, a costo di essere logorroico ribadisco, frutto della campagna pubblicitaria di autoincensamento del Presidente della Giunta Bonaccini. La verità è drammaticamente diversa: siamo già nel baratro. Ora serve serietà e verità: la Regione Emilia-Romagna deve dirci davvero qual è la situazione smettendo di nascondersi dietro a delle interviste, serve un’operazione verità. E scelte serie e condivise”. 

Mirella Molinari è una giornalista piacentina. Per 15 anni Direttore del Telegiornale di Teleducato Piacenza, è stata la prima donna...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *