“Perché fai il sindaco?” le domande dei bambini del 4° Circolo

“Perché ha scelto di fare il sindaco?”: è una tra le tante domande che i bambini del 4° Circolo didattico di Piacenza – in qualità di rappresentanti eletti dai compagni di classe, nel Consiglio che riunisce gli alunni delle primarie De Amicis, Due Giugno e Caduti sul Lavoro – hanno rivolto a Patrizia Barbieri durante l’incontro tenutosi nei giorni scorsi in Municipio. Accompagnati dalle insegnanti, tra cui la coordinatrice del progetto Manuela Rossi, hanno dialogato con il primo cittadino seduti tra i banchi dell’aula consiliare, dove hanno anche potuto sperimentare le modalità di voto, guidati dal presidente del Consiglio comunale Giuseppe Caruso.

Il Consiglio di Circolo è composto da una trentina di alunni – due per ciascuna sezione di 4° e 5° elementare delle tre scuole – che non solo partecipano attivamente alle riunioni presiedute dalla dirigente Simona Favari, ma hanno anche redatto due documenti, la “Carta degli impegni dei Bambini” e il “Regolamento di disciplina”, che divulgano tra i compagni più piccoli. Quest’anno, il Consiglio sta approfondendo il tema della legalità e della mafia, in collaborazione con la Questura e con il liceo Respighi, ma in passato ha affrontato anche la questione del

bullismo.

“Sono molto colpita dal vostro impegno – ha rimarcato il sindaco – e dall’attenzione che riservate ai temi fondamentali per la collettività: la tutela dell’ambiente, il senso di responsabilità, il rispetto delle regole. Il merito va a voi e alle vostre insegnanti, che con il loro lavoro confermano il ruolo determinante della scuola nell’educare al senso civico”. Rispondendo alle curiosità dei bambini sull’attività politica e amministrativa, Patrizia Barbieri ha condiviso “l’importanza di affrontare questo incarico non per ambizione personale, ma innanzitutto con spirito di servizio, mettendosi a disposizione dei cittadini per confrontarsi e ascoltare”.

In tal senso, il sindaco Barbieri e il presidente Caruso hanno preso nota anche delle segnalazioni che il Consiglio di Circolo ha portato alla loro attenzione, riguardanti ciascuno dei tre plessi scolastici rappresentati: “Parliamo a nome di tutti i nostri compagni”, hanno ricordato i bambini, cui il sindaco ha promesso di riferire le loro istanze agli assessori competenti.

Mirella Molinari è una giornalista piacentina. Per 15 anni Direttore del Telegiornale di Teleducato Piacenza, è stata la prima donna...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *