“LA CITTÀ CHE NON AVREMMO VOLUTO VEDERE” IN UN VIDEO

“Un ritratto spassionato di una città – Piacenza – che non ci piace più. Un video da condividere e commentare, non per fare polemica ma per non rassegnarsi (abituarsi) al brutto.”

Cosí Roberto Dassoni, regista piacentino, introduce sui social il suo ultimo lavoro “Non ci piace👎🏼, la città che non avremmo voluto vedere”, che mostra una Piacenza deserta (il video è stato girato ad agosto) e ritratta nei suoi angoli più desolati: serrande abbassate, locali sfitti, intonaci scrostati, palazzi “taggati” con le bombolette… e poi la sporcizia nel sottopasso della stazione, da tempo abbandonato e rifugio per senzatetto, ma anche disegni osceni in luoghi più frequentati, come Via XX Settembre, che siamo talmente abituati a vedere che neanche ci facciamo più caso.

Immagini in serie di una città che non vorremmo vedere così. Videoclip del degrado che vuole provocare riflessioni e senso di alienazione, incrementato anche dalla colonna sonora .

Certo, Piacenza fortunatamente non è solo ciò che viene mostrato nel video, che comunque offre spunti per ragionare su ciò che non funziona in città.

“Indignarsi contro il degrado è facile. Riflettere sull’immagine di una città è più complesso” – conclude Dassoni sui social.

Ecco il video NON CI PIACE, LA CITTÀ CHE NON AVREMMO VOLUTO VEDERE

Laura Parmeggiani è una giovane freelance nel settore della comunicazione. Si laurea nel 2015 in Graphic Design con uno spot...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *