VISTA SUI CAVALLI DA SAN FRANCESCO. UNA PIAZZA DIVERSA CHE EMOZIONA LA STAMPA NAZIONALE

Imponente, ma allo stesso tempo agile e in armonia con quello che la circonda. “PaladinoPiacenza”, l’opera di Mimmo Paladino composta da 18 sculture in vetroresina nera, é stata presentata ufficialmente alla stampa anche nazionale. Una grande installazione che, al di là del valore artistico, si impone come oggetto di curiosità e discussione, ovvero, come volano efficace per il marketing territoriale. Arte contemporanea, per valorizzare storia e testimonianze del passato, di cui Piacenza é ricca.

E così, un pò come avvenne per la salita al Guercino, é ancora una salita, questa volta in San Francesco, che ci mostra la città, cavalli compresi, da un’ottica diversa, che la rende più bella, a tratti spettacolare. E proprio la salita di cui vi parliamo riferendoci all’evento di lunedì 12 ottobre, ha contribuito ad arricchire la giornata dedicata alla stampa, alla presenza delle autorità cittadine e di Mimmo Paladino, uno degli artisti più interessanti del panorama internazionale, protagonista da anni dell’arte italiana apprezzata anche oltre confine.

Le foto, di Davide e Giovanni Volpi de https://www.ilmiogiornale.net/, ci mostrano la forza di questa installazione che resterà in piazza Cavalli a Piacenza fino al 28 dicembre. Non sembrano soffrirne le statue equestri di Alessandro e Ranuccio Farnese, realizzate nel Seicento da Francesco Mochi da Montevarchi. Anzi. Il dialogo tra creatività di secoli diversi, pare funzionare alla grande.

Un primo risultato, a colpo d’occhio, é quello di una piazza finalmente più viva, non solo luogo di passaggio esposto al caldo o alle intemperie invernali, ma centro dinamico, carico di energia, spazio potenzialmente fruibile in modo finalmente diverso da squallidi precedenti a cui assistiamo da anni. Ci vuole coraggio, per rompere schemi consolidati (a Piacenza più tenaci che altrove) e abitudini reiterate. Il coraggio dell’arte, a quanto pare, resta l’unico in grado di farlo. Speriamo che sia contagioso e che arrivi, in tempi brevi, a restituire dignità e bellezza ad altri tesori piacentini.

Mirella Molinari

Mirella Molinari è una giornalista piacentina. Per 15 anni Direttore del Telegiornale di Teleducato Piacenza, è stata la prima donna...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *