Due sindache a Ferriere per “Ride of the mines”. Raccolti 4000 euro per La casa di Iris

Un cuore grande, la voglia di stare insieme, la passione per lo sport e per Ferriere. E proprio il Comune dell’alta Val Nure ha fatto da cornice, in una giornata splendida, sabato 30 luglio, ad un altro evento organizzato a favore della Casa di Iris. Per l’Hospice di Piacenza arrivano dunque quattromila euro a sostegno delle tante attività che ruotano attorno a questo indispensabile servizio che da anni offre sollievo e risposte a persone malate e alle loro famiglie. L’impegno dell’Associazione 100 volani per Iris, con Gigi Bergonzi e Antonella Signaroldi in prima linea, continua senza sosta, in modo costante e sempre con l’idea di devolvere tutto, in modo trasparente, alla Casa di Iris. Con loro anche il Comune e la Pro Loco di Ferriere e una serie di sponsor e associazioni.

Ed é stata tanta la gente anche per questo evento, tanto l’entusiasmo e non solo; la presenza di ben due sindache, Carlotta Oppizzi, prima cittadina di Ferriere e Katia Tarasconi, neo eletta sindaca di Piacenza (nella foto con Gigi Bergonzi di GANG) ha rappresentato anche un omaggio, per la terza volta, ad un altro grande sindaco, Gianni Malchiodi, scomparso due anni fa a causa del Covid.

Due ore di ciclyng, dunque, nella piazza del paese, con Fiorella e Roberto prima, con Gigi e Anto dopo. Un bel modo per fare volontariato, promuovendo anche un’idea di salute attraverso lo sport. Ma soprattutto una bella pagina di questa estate piacentina per dimostrare che nemmeno le vacanze, il caldo, la voglia di ferie, rappresentano un disimpegno verso obiettivi importanti, da non dimenticare.

Mirella Molinari è una giornalista piacentina. Per 15 anni Direttore del Telegiornale di Teleducato Piacenza, è stata la prima donna...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *