Bando “Giovani protagonisti”. Ecco i progetti che avranno i contributi

Otto progetti su 15 avranno i finanziamenti del Comune. Le graduatorie definitive del bando “Giovani protagonisti” da stamattina, infatti, sono consultabili sulla home page del sito internet www.comune.piacenza.it. Le risorse finanziarie messe a disposizione dall’Amministrazione comunale, anche grazie al contributo della Regione Emilia-Romagna, sono finalizzate da un lato al sostegno di progetti a favore dell’autoimprenditoria giovanile, dall’altro allo sviluppo di iniziative giovanili in ambito sociale, educativo, artistico e culturale. Per quanto riguarda l’Azione 1 “Giovani idee d’impresa” ad aggiudicarsi il contributo di 4mila euro è stata Maria Cristina Meloni, con il progetto “Il villaggio della salute e della famiglia”.

Più ampio invece il ventaglio dei soggetti proponenti e delle iniziative presentate nell’ambito dell’Azione 2 “Giovani progetti” che hanno avuto accesso al relativo finanziamento:

l’associazione Propaganda 1984 che anche per il 2019 si è candidata per organizzare la quinta edizione del Bleech Festival 2019 (contributo di 4mila euro),

Dario Rigolli con il progetto “Artisti da giardino – Busker Festival” (4mila euro),

l’Aps Cosmonauti con “Coltivare tradizioni 2019” (4mila euro),

l’associazione Collettivo 21 con la proposta musicale “Primavera incò_temporanea” (4mila euro),

l’Aps-Asd Alley-Oop che il prossimo anno allestirà la nuova edizione dell’“Alley-Oop Freestyle Festival”    (4mila euro),

l’associazione culturale Orizzonte degli eventi che organizzerà nel 2019 l’ottava edizione della manifestazione dedicata ai giochi di società “Giocacon” (1.750 euro) e

Leopoldo Rodriquez con “I-Stone2” (1.750 euro di contributo).

“E’ con soddisfazione – sottolinea l’assessore alle Politiche giovanili, Luca Zandonella – che posso annunciare il grande successo del bando “Giovani protagonisti”, che ha visto la presentazione totale di ben 15 progetti tutti provenienti dal mondo giovanile. Piacenza nel corso del 2019 si animerà in tanti momenti diversi e con modalità differenti a seconda dei progetti grazie all’impegno di tanti giovani, che in prima persona si spenderanno per l’organizzazione e lo svolgimento delle attività o degli eventi proposti. Il Comune è al fianco dei giovani piacentini in modo concreto e questo bando così partecipato ne è l’ennesima riprova. Ricordo inoltre che gli uffici dell’assessorato alle Politiche giovanili saranno a disposizione per aiutare i vincitori del bando per il disbrigo delle diverse pratiche burocratiche da seguire per la realizzazione dei progetti”.

Mirella Molinari è una giornalista piacentina. Per 15 anni Direttore del Telegiornale di Teleducato Piacenza, è stata la prima donna...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *