Allegro con brio. Ai Teatini i concerti di Mozart per pianoforte “scaldano il pubblico”

Tanta gente per il concerto mozartiano dedicato alla memoria di Annalisa Mannella, direttrice amministrativa del Conservatorio Nicolini, scomparsa da poco
DOVE -Sala Dei Teatini Piacenza
QUANDO– Domenica 4 marzo 2018

COSA– Allegro con brio, concerti aperti alla città organizzati da Fondazione teatri di Piacenza e Conservatorio Nicolini. In questo caso il programma ha proposto i concerti per pianoforte di Wolfgang Amadeus Mozart (versione cameristica di Ignaz Lachner) in Mi bemolle maggiore K 271 e in in Do minore K 491

Violini Maria Luisa Ugoni e Kaori Ogasawara
Viola  Wim Janssen – Violoncello Giulia Lanati – Contrabbasso Walter Casali
Pianoforte  Marco Alpi
IO C’ERO E DICO CHE– Anche nella versione cameristica i concerti per pianoforte e orchestra di Mozart sono straordinari. Energia allo stato puro che arriva dritta al cuore, soprattutto se gli esecutori, come in questo caso, sono professionisti. Docenti o ex docenti del Conservatorio Nicolini, o giovani promesse. Pubblico numeroso, gente anche in piedi. E ho visto anche tanti giovani. Unico neo, il freddo sofferto durante il concerto. Forse la Sala dei Teatini non si può riscaldare adeguatamente per problemi legati alla possibile usura del patrimonio artistico che ospita? O per problemi di costi. Non si sa. Ma non é la prima volta, e molti, tra gli spettatori, si sono lamentati. Cuffie, guanti e piumini. Se andate ai Teatini preparatevi a tenerli addosso. 
Mirella Molinari è una giornalista piacentina. Per 15 anni Direttore del Telegiornale di Teleducato Piacenza, è stata la prima donna...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *