Error, no Ad ID set! Check your syntax!

AL ROTARY PIACENZA I “PENSIERI IMPROVVISI” DI CORRADO SFORZA FOGLIANI

Presentato il volume che raccoglie sei anni di cinguettii pubblicati sul sito nazionale di Confedilizia: idee, costumi e vita dell’Italia attraverso titoli dei giornali e brevi commenti

La rivista Tempi, diretta da Emanuele Boffi, in un recente articolo li ha chiamati “pensieri improvvisi”; l’autore Corrado Sforza Fogliani – ospite del Rotary Piacenza al Grande Albergo Roma – li ha definiti «pensieri liberi sui più diversi argomenti». I cinguettii (questo il loro nome ufficiale) sono pubblicati ogni giorno, alle 16.30, sul sito nazionale della Confedilizia. L’Associazione dei proprietari li ha raccolti in un libro (“Idee, costumi e vita dell’Italia in 6 anni di titoli di giornali”) che rappresenta una carrellata unica sulla nostra vita e sulla vita pubblica dal luglio del 2013 al giugno del 2019. Il volume è stato illustrato durante la conviviale rotariana dallo stesso autore, ospite d’onore della partecipata serata, presentato dal presidente del Rotary Piacenza Pietro Coppelli, il quale ha citato alcuni passaggi dell’articolo di Tempi (che parla di “sferzate epigrammatiche sulla quotidianità italiana e internazionale” e di “coriandoli di vita che riletti tutti insieme riescono a uscire dall’estemporaneità dell’occasione per restituire al lettore un quadro d’insieme, al tempo stesso ironico e sconfortante”, chiudendo con una citazione di Oscar Wilde: “Lo Stato deve fare le cose utili, l’individuo le cose belle”) e della prefazione al libro del presidente di Confedilizia di Giorgio Spaziani Testa: “Una rassegna di fatti, curiosità e opinioni – vi si legge – lontana dal politicamente corretto. A volte il testo consiste in un’osservazione su un fatto di attualità o su una questione di costume. Altre volte, ad essere pubblicato è il semplice titolo di un giornale, o il sommario di un articolo, fonte non limitata ai cosiddetti giornaloni, ma che contempla soprattutto quelli fuori dal coro”.

«A volte – ha ricordato l’avv. Sforza – attraverso i cinguettii abbiamo dato delle notizie in anteprima, come nel caso dell’approvazione da parte del Parlamento dello sblocco degli sfratti; altre volte sono stati interventi di protesta per segnalare, per esempio, che in Italia certe volte le leggi per conoscerle bisogna pagarle; e questo rappresenta il massimo dell’inciviltà». Il riferimento fatto dal presidente del Centro studi Confedilizia è alle norme UNI, predisposte da un ente privato con valore di legge; quelle sul condominio, per esempio, per procurarsele bisognava pagare 400 euro. Dopo la segnalazione di Confedilizia, tutte le norme UNI sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale.

«In questa rubrica – ha aggiunto l’autore – leggete cose che spesso non trovate sui giornali, e già questo è significativo. Nel 2017 ho scritto un cinguettio sul 25° compleanno del Trattato di Maastricht, dicendo che c’era ben poco da festeggiare perché l’Europa è piena di contraddizioni e difetti, paralizzata dal rigorismo. E sulle banche – aggiungevo -, tra Eba e Basilea, è nebbia ancora più fitta. Il problema è che l’Europa non è quella che avevano pensato i nostri padri: nata con forti ideali, oggi è ridotta a un tavolo di trattative con trattamenti diversi tra chi comanda e chi deve obbedire. Prendete il caso della Deutsche Bank, piena di derivati (che la Banca di Piacenza non ha mai fatto): perché la Bce non è intervenuta? L’invasività delle norme europee, poi, è insopportabile».

In ricordo della serata, il presidente del Rotary Piacenza Pietro Coppelli ha donato a Corrado Sforza Fogliani il libro della Tipleco “Piacenza dall’alto”, personalizzato con lo stemma del Rotary. Tutti i partecipanti hanno ricevuto copia del libro di Confedilizia e l’ultimo numero di Bancaflash, periodico della Banca di Piacenza.

Mirella Molinari è una giornalista piacentina. Per 15 anni Direttore del Telegiornale di Teleducato Piacenza, è stata la prima donna...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *