“Terre di racconti nascosti” la storia del nostro territorio anche in inglese

Continua la diffusione del docufilm di Canzio Ferrari “Terre di racconti nascosti”, un’opera di grande qualità creata per contribuire a promuovere una parte del nostro territorio, in particolare la Valtidone e la Val Luretta. Leggende , misteri e curiosità  frutto di ricerche approfondite, raccontati in modo divulgativo e accattivante, presto anche in inglese. Uno scorcio affascinante di una parte della nostra provincia, con riprese anche dall’alto, realizzate in modo mirato e sapiente con l’uso del drone. L’anteprima del docufilm, di cui vediamo alcune immagini, si è svolta Sabato 7 Aprile al castello di Tassara in comune di Nibbiano con una buona l’affluenza di pubblico.

Nel corso dell’evento è stato proposto un breve video di 10 minuti sui contenuti del documentario. Successivamente una rappresentanza degli autori é intervenuta sulle modalità di realizzazione del video e sui contenuti. Non sono mancati interessanti aneddoti che hanno incuriosito il pubblico. Diversi gli interventi e le domande rivolte agli autori; anche il regista (per la prima volta nella storia) ha fornito delucidazioni tecniche ed organizzative sulla lavorazione.

Conduttori dell’evento sono stati Fabio Amici e Giovanni Baiardi che, anche in questo caso, con tempi squisitamente televisivi, hanno saputo legare e rendere interessanti le eterogenee tematiche del docufilm. Al termine dell’anteprima si è tenuto un lauto rinfresco proposto da ben 7 aziende che hanno proposto prodotti tipici del territorio. Grande curiosità ed interesse tra la gente che, anche durante la degustazione, ha rivolto ulteriori domande agli autori.

Nota personale del regista”Quando si fa cultura verso un pubblico eterogeneo occorre prestare molta attenzione nel rendere interessante ciò che si va a proporre, senza peraltro sfociare in sinistre ed inutili banalità. Ed è un particolare che, dalla mia esperienza conseguita in altri contesti, spesso e volentieri è stato disatteso. Morale..ottime relazioni circostanziate degne di esami di laurea ma che non hanno toccato, a mio umile avviso, il diapason dell’interesse collettivo dei non addetti ai lavori. Non voglio insegnare niente a nessuno, ma l’anteprima del film mi ha dato ragione.”

A qualche giorno dall’anteprima, si é svolta anche la prima visione assoluta. Una serata al Cinema Teatro Capitol di Borgonovo seguita da folto pubblico e da una rappresentanza di autorità, con l’intervento degli autori e delle conduttrici Manuela Schenardi e Martina Bensi.

Il progetto “Terre di racconti nascosti” non si è ovviamente concluso con la prima visione. Ora si sta organizzando la proiezione del docufilm nei vari comuni aderenti all’iniziativa tra i quali Agazzano e Zavattarello , presso i rispettivi e splendidi castelli.

Prossimamente, come detto, sarà realizzata la versione in lingua inglese del documentario al  fine di promuovere i territori della Val Tidone e della Val Luretta anche all’estero.

Per quanti volessero chiedere informazioni o acquistare il DVD divulgativo dell’opera il soggetto gestore e distributore del film-documentario è l’Ass.ne LaValtidone ed in specifico del suo presidente Sig. Valentino Matti. cell. 349/3512045 – e-mail:valentinomatti@gmail.com

 

 

 

Mirella Molinari è una giornalista piacentina. Per 15 anni Direttore del Telegiornale di Teleducato Piacenza, è stata la prima donna...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *