BIBLIOTECA PASSERINI LANDI. CINQUANTA POSTI IN PIU’ TRA POCHI GIORNI!!

Anche alla luce dei solleciti sollevati recentemente da Piacenza Diario, ecco una prima risposta già sostanziale al problema dei posti in biblioteca. L’assessore Jonathan Papamarenghi non ha perso tempo e, pur tenendo conto dei tanti limiti rappresentati dalla struttura monumentale della Passerini Landi, ha già pronti 50 posti in più.

“La mancanza di posti in biblioteca è un tema che mi sono trovato davanti appena insediato ovvero un paio di mesi fa- ci ha detto l’Ass. Papamarenghi raggiunto al telefono-mi sono quindi attivato subito per trovare una prima parziale soluzione”

SUBITO NUOVI POSTI IN BIBLIOTECA

Al primo piano, la sala dedicata alla visione dei microfilm, ora aperta su richiesta, diventerà aula studio con 25 posti subito disponibili.

In attesa dei nuovi arredi, verranno sistemati tavoli già presenti in biblioteca per dare una risposta all’urgenza. Tra pochi giorni dovrebbe essere agibile con questa nuova destinazione.

Altri 25-30 posti, tra 3-4 settimane, verranno invece ricavati al piano terra: verrà tolta la parete che si trova dopo le macchinette e nello spazio della Giana Anguissola ora dedicato al laboratorio dei bambini nascerà un’altra aula studio. Uno spazio che, tra l’altro, avrà  una bellissima visuale perché si affaccia sul cortile interno della biblioteca.

Il laboratorio dei bambini- ci tiene a precisare l’Assessore- verrà trasferito nei locali della parrocchia adiacenti alla biblioteca.

Arriveremo così a 50 posti in più che rispetto ai 200 attuali sono tanta roba!!!

Rimane poi l’impegno a portare avanti una soluzione più incisiva e a lungo termine con la riqualificazione dei locali già individuati per l’ampliamento dello spazio fruibile dall’utenza …. ma per questo ci vorranno 2 anni.

BRAVO ASSESSORE PAPAMARENGHI

Che dire. Un bravo!!!! all’Assessore Papamarenghi che, ha dato già un segnale di concretezza su un tema molto caro ai piacentini. La nostra biblioteca rappresenta un luogo unico, un’immagine di energia, perché frequentata da tanti giovani, ma anche di solidità legata alle nostre radici. Anche Piacenza Diario, con i tanti solleciti, ha fatto la sua parte. Voce che vive la città e si attiva per contribuire a migliorarla.

 

Mirella Molinari è una giornalista piacentina. Per 15 anni Direttore del Telegiornale di Teleducato Piacenza, è stata la prima donna...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *