La Signora di Klimt é alla Ricci Oddi. E’ tornata per la prima volta nella sala da cui fu rubata

Dei 64.478 visitatori accorsi a XNL per la mostra Klimt “L’uomo, l’artista, il suo mondo” la metà, nel periodo della mostra, aprile/luglio, avrebbe scelto di visitare anche la Galleria Ricci Oddi.  Un dato non ancora confermato dalla Direttrice della Galleria piacentina, Lucia Pini, oggi non disponibile a rilasciare interviste, ma che risulta dal feedback raccolto in biglietteria, secondo quanto ci racconta Leonardo Caronia, responsabie della sicurezza e dell’accoglienza della Ricci Oddi, angelo custode della galleria insieme al collega Dario Gallinari e ad un gruppo di volontari appassionati e molto disponibili. “La mostra è piaciuta- precisa Caronia- ma il percorso è apparso contorto, mal articolato, poco chiaro, almeno quanto alla possibilità di visitare entrambe le proposte di arte, XNL e la Galleria Ricci Oddi”. Una precisazione espressa “ senza voler fare critiche o polemiche”. Nel mostrarci la nuova collocazione dell’opera di Klimt, Ritratto di Signora, Caronia traccia un bilancio personale e professionale dell’esperienza della mostra e ci ricorda che in realtà la Signora è tornata per la prima volta dopo il furto, nella sala che l’ha sempre ospitata alla Ricci Oddi, il luogo da cui fu trafugata nel 1997. Uno spazio che l’ha riaccolta in attesa di nuovi sviluppi, ora di nuovo a disposizione di chi la vuole ammirare nel contesto originale, quella della collezione del mecenate piacentino di cui la tela di Klimt, complice il furto e il ritrovamento degli di un film, è divenuta il simbolo nel mondo.

Leonardo Caronia con alcune delle volontarie della Galleria Ricci Oddi

Intanto, la Galleria piacentina, finalmente dotata di adeguata climatizzazione, resterà aperta tutta l’estate. Dal martedì al giovedì solo al mattino fino alle 13.00, il week end anche il pomeriggio. “Domenica scorsa abbiamo accolto almeno 50 visitatori”ci ricorda Caronia. Considerando il periodo di ferie e di sostanziale disimpegno non è poco. La Signora, intanto, collocata nella struttura che le ha fatto da cornice anche a XNL, aspetta nuove stimolanti idee per un’adeguata e continua valorizzazione. Proprio come la Galleria Ricci Oddi dove é finalmente ritornata.

Mirella Molinari è una giornalista piacentina. Per 15 anni Direttore del Telegiornale di Teleducato Piacenza, è stata la prima donna...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *