EVVIVA VERDI E IL “SUO” COMITATO


Il Comitato di Villanova “Noi con Giuseppe Verdi” può forse tirare un sospiro di sollievo. Dopo tanto impegno e tante  battaglie attuate  con prese di posizione scritte, telefonate o incontri di persona e dopo aver avuto il sostegno dell’associazione “Verdissime. com”  e quello della Casa di Riposo per Musicisti Fondazione Giuseppe Verdi di Milano, ora conta fiducioso sulle promesse fatte dal presidente della Regione Emilia Romagna e dal direttore della Ausl di Piacenza ing. Luca Baldino.

Il governatore Stefano Bonaccini ha telefonato personalmente a Nicola Pisaroni presidente del Comitato di Villanova e in una conversazione chiara e pacata ha dichiarato doverosa l’intitolazione a Verdi dell’Ospedale  che già portava il nome del Maestro riservandosi di sentire  prima Pancaldi presidente del CIP sapendo che la presidenza regionale aveva comunque già  scritto esprimendo parere favorevole. Il governatore ha affermato che da parte sua e della Regione non c’è problema a mantenere cappellina e stanza di Verdi, ma per questi due punti come per la creazione della Casa della Salute spetta alla Ausl di Piacenza decidere.  Il presidente Bonaccini ha promesso di rispondere per iscritto all’amministrazione comunale di Villanova riguardo l’intitolazione e al Comitato su tutti i quattro punti: intitolazione, cappellina, stanza di Verdi e Casa della Salute.   

Il Comitato “Noi con Giuseppe Verdi” ha poi incontrato il direttore della Ausl di Piacenza il quale ha dichiarato la sua neutralità rispetto all’intitolazione mentre ha espresso la volontà di inglobare la cappellina dell’Ospedale Verdi nel progetto esecutivo mentre vorrebbe ampliare la “stanza di Verdi” . <<Per la Casa della Salute NO  -riferisce Nicola Pisaroni- ma abbiamo concordato che a Villanova  si sperimentera’ un innovativo  Ambulatorio di Comunità che ospiterà il medico di famiglia e  “infermieri di comunità ” che lo coadiuveranno in modo capillare sul territorio e terranno aperto l’ambulatorio per le prestazioni utili. Infine si è  deciso di aprire anche ai cittadini l’ambulatorio riabilitativo.>>

I fondatori del Comitato “Noi con Giuseppe Verdi”: Nicola Pisaroni, Tiziana Robuschi e Luca Veneziani

Il Comitato ha chiesto e ottenuto il permesso di rendere pubbliche queste notizie e quasi per festeggiare, ma soprattutto per ricordare e onorare Verdi, ha programmato “Notti Verdiane” festival di parole e musica che dovrebbe tenersi a fine luglio.


Bruna Milani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *