DALL’ARTE GRECA AL GOTICO, RIPARTE MARTEDI’ 12 GENNAIO IL CORSO DI MALINVERNI

Martedì 12 gennaio ripartirà il corso di Storia dell’arte tenuto dal prof. Alessandro Malinverni, conservatore del Museo Gazzola di Piacenza e referente scientifico della Pinacoteca Stuard di Parma. Per il momento le lezioni, della durata di un’ora ciascuna, si terranno esclusivamente on line, sulla piattaforma gratuita Skype, ma appena sarà possibile torneranno a svolgersi presso il convento di Santa Maria di Campagna, in modalità mista (in presenza e a distanza).

Dopo aver affrontato l’arte preistorica, quella mesopotamica (sumera, accadica, assira, babilonese e persiana) e quella egizia, Malinverni inizierà questa seconda parte del corso illustrando l’arte greca, tra ceramografia, scultura e architettura. È prevista anche una lezione “speciale” tenuta da Carlo Mambriani, ordinario di Storia dell’architettura presso l’Università di Parma, e incentrata sull’Acropoli di Atene e i suoi principali edifici. Attraverso 15 lezioni verranno approfondite: l’arte etrusca, romana, bizantina, longobarda, carolingia, romanica e gotica. Nei prossimi mesi, nel caso le norme antipandemiche lo consentissero, Malinverni terrà una visita presso il Museo Archeologico di Palazzo Farnese, permettendo di ammirare dal vivo manufatti molto simili a quelli studiati durante il corso.

“Il mio corso di Storia dell’arte” precisa il professore “è rivolto alle persone che a scuola non hanno avuto occasione di incontrare questa materia, o l’hanno studiata senza troppa convinzione, o ancora che l’hanno amata e approfondita grazie a docenti illuminati, e a distanza di anni vogliono recuperarla, muniti di maggiore consapevolezza”.

È possibile partecipare alla prima lezione del 12 gennaio, dalle 21 alle 22, gratuitamente. Per maggiori informazioni, inviare una mail a ilcavaliereblu1903@libero.it

Mirella Molinari è una giornalista piacentina. Per 15 anni Direttore del Telegiornale di Teleducato Piacenza, è stata la prima donna...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *