CONSERVATORIO,TUTTO ESAURITO PER L’APERTURA DEL FESTIVAL PIACENZA MUSICA

Si è aperto ieri, con un tutto esaurito, il Festival Piacenza Musica, nove giorni di musica non stop che il Conservatorio Nicolini ha dedicato alle vittime piacentine del Covid-19. Il concerto inaugurale della neonata Orchestra Filarmonica del Conservatorio, diretta per l’occasione da Danilo Rossi, già prima viola dell’orchestra del Teatro alla Scala di Milano, nonché solista e docente di fama mondiale, ha visto alternarsi sul palco brani di Mozart (Sinfonia n.29 in La maggiore), Hindemith (Trauermusik per viola e arco) e Britten (Simple Symphony op.4) nel salone del Conservatorio, spazio che ospiterà per nove giorni l’evento musicale dell’anno. Presenti in platea, tra gli altri, la presidente del Nicolini Gianna Arvedi, la vicesindaco di Piacenza Elena Baio e il direttore del Conservatorio Walter Casali che, poco prima dell’inizio del concerto, ha sottolineato come “questo evento vuole essere un abbraccio alla città, un modo per celebrarla e, al tempo stesso, invitarla a puntare sempre più in alto”.Oggi, domenica 13 settembre, sarà interamente dedicata al jazz con la celebrazione del famoso saxofonista americano Charlie Parker, nato cento anni fa. 

L’ingresso agli appuntamenti è libero, ma contingentato a causa delle norme antiCovid per cui per assistere agli eventi si dovrà effettuare una prenotazione su: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-beethoven-e-festival-piacenza-musica-2020-118140809341.
Il programma completo del Festival è consultabile nella bacheca del sito www.conservatorionicolini.eu.

Mirella Molinari è una giornalista piacentina. Per 15 anni Direttore del Telegiornale di Teleducato Piacenza, è stata la prima donna...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *